La lotta per il terzo posto è dura, adesso a Lecce, alé, senza paura

Mazzarri chiama il pubblico a raccolta,

“aiutateci anche questa volta”

deve esser la partita della svolta,

ma la folla allo stadio non è molta . . .

Il Novara, comunque, è squadra scarsa,

quello che serve per far da comparsa,

il Napoli ha voglia di far festa,

ci prova subito Maggio di testa

su corner, lui va a colpo sicuro,

la palla schizza via come un siluro,

sulla linea la ferma Gemiti

e rinvia, di poco, i nostri fremiti.

Su un retropassaggio proprio folle

il rinvio del portiere è certo molle,

Dzemaili prende palla ma, altruista,

la passa al Matador, controlla e, vista

la porta vuota e incustodita,

di piatto infila, e segna la partita !!

Gargano ruba palla ora a Mascara,

Edi che tira, il portiere para

ma non trattiene e, sulla respinta,

gonfia la rete il Canna con gran grinta !!!

All’intervallo la partita è chiusa,

la gente sugli spalti è un po’ delusa

perché voleva in campo anche Eduardo,

il Mister resta fermo nello sguardo

e gli fa fare solo un quarto d’ora.

Siamo pazienti, aspetteremo ancora !!!

E per finire una serata lieta,

la Nisida va a cena dal Poeta,

il cibo è buono, tante le risate,

diciamo grazie, come sempre, al Vate !!

Van bene pure gli altri risultati,

ché tutti gli avversari son calati,

la lotta per il terzo posto è dura,

adesso a Lecce, alé, senza paura !!!

Stadio San Paolo,

21/4/2012      by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata