Mazzarri: «Il Napoli è settimo, come da classifica dei budget»

Ovviamente Mazzarri mette il disco rotto anche a Siena: «Sbagliate troppe occasioni, compreso il rigore. Non so più cosa chiedere ai giocatori. Quando è scritto che non riusciamo a vincere, non riusciamo a vincere». «Abbiamo fatto un errore nel primo tempo e stavano segnando. Sul secondo hanno fatto gol su un nostro errore, ogni volta siamo puniti. È un’annata che va così. Forse, dopo la scorsa stagione straordinaria, i ragazzi sentivano troppa pressione e sbagliamo l’ultimo passaggio. Inler? Ha giocato bene, può fare meglio ma ha fatto bene. La squadra mi è piaciuta, è mancato solo il risultato pieno.
La vera forza del Napoli? Non so perché eravamo tra i favoriti per lo scudetto. La griglia di partenza è data dalla classifica dei budget. Noi siamo settimi in classifica e quindi siamo in linea». Mauro gli fa notare che l’Udinese senza Inler, Sanchez e Zapata è terza, mentre noi siamo settimi (con Inler) e abbiamo dodici punti di ritardo. «L’Udinese è l’eccezione del campionato. Noi abbiamo sette punti in meno rispetto all’anno scorso. L’ano scorso abbiamo fatto qualcosa di straordinario. A Napoli da 21 anni non se lo sognavano di competere per la Champions. Per me il campionato non è deludente. Abbiamo fatto qualcosa di straordinario in Champions, non può essere la regola. Non si possono giocare 38 partite al di sopra delle nostre possibilità».

ilnapolista © riproduzione riservata