Inler e l’Inter

Inler e l’Inter. Le due preoccupazioni in casa Napoli. Il Mattino apre: “Napoli e Inler divisi da tre milioni, continua la caccia al difensore. L’Udinese convoca il procuratore del mediano. Bigon a Milano per Britos ed Ogbonna. La samp prende Macheda, il Blackburn vuole Ronaldinho. Mazzarri e la voglia matta di Lavezzi. L’argentino spinge per sfidare l’Inter. Faccia a faccia tra il tecnico e il giocatore argentino. Gli ex. Bruscolotti: Muraro mi mise in grande difficoltà; Bergomi: Diego super, Careca il più temibile”. Per il Corriere dello sport: “Napoli, ultimo assalto a Inler. Pozzo convoca a Udine il procuratore dello svizzero per informarlo della trattativa. Accelerazione finale per arrivare al centrocampista della squadra friulana e metterlo subito a disposizione di Mazzarri. Il club di de Laurentiis è disposto a chiudere già a gennaio. Da stabilire modalità di pagamento e soprattutto il prezzo. Lavezzi è ok: con lui per sfatare il tabù. Oltre 200 tifosi ad incoraggiare gli azzurri per la sfida contro l’Inter che il Napoli non batte a San Siro dal 1994”. Sul Corriere del mezzogiorno: “L’orgoglio di Mazzarri: Ho più esperienza di Guardiola e in base ai parametri club-budget-rosa non ho vinto meno di Mou. Gli esperti:  l’autostima vincente per lui un’arma in più; è bravo ma non ha vinto nulla in Europa. Difesa e centrocampo doppio colpo con Inler”. Per la Gazzetta dello sport: “Mazzarri e Napoli hanno i numeri per fermare Leo. Fuori casa marcia da 1 ° posto e il brasiliano un anno fa venne fermato 2 volte. Mercato: piace Sansone. Bandiera azzurra I giorni di Cannavaro Milito e poi contratto il ricordo. Decisiva la sua sfida con l’argentino per fermare l’Inter E Fedele annuncia: «Imminente il rinnovo con il Napoli». Buso e il colpo del ’ 94 «Ora si può ripetere»

ilnapolista © riproduzione riservata