Adesso arriva il Natale
al Lecce gli facciamo male

NAPOLI  –  STEAUA   1 – 0 

Partita strana, quella di stasera,
e ci dispiace assai per chi non c’era,
nel primo tempo bloccati dal gelo,
nella ripresa un angelo dal cielo
è sceso in campo, prima ha preso un legno,
poi ha fatto l’occhiolino e ha detto “segno!”,
in mezzo all’area svetta con la testa,
la palla in rete, ed è grande festa !!!
Alla Steaua va bene il pareggio,
noi solo la vittoria, e quel che è peggio
ci manca il Pocho, siamo un po’ spuntati,
i guizzi lì in attacco son mancati.
Nulla da dire sul suo sostituto,
ma non ha dato un grande contributo,
sarà che non giocava nel suo ruolo,
Cavani è rimasto spesso solo,
ed anche se gli piace assai svariare,
non può portar la croce, e poi cantare !!
Nella ripresa, con in campo Sosa,
lo devo dire, è tutta un’altra cosa,
si nota una migliore geometria,
uno, due tocchi, e la palla via,
cominciano a fioccare le occasioni,
questi romeni sono dei bidoni !!
Il pubblico, ghiacciato, si riscalda,
e pure la partita ora si scalda,
perché i romeni fanno la manfrina,
non sanno che la fine si avvicina !!!
Siamo al recupero, cinque minuti,
gli Azzurri tutti avanti son venuti,
calcio d’angolo sotto la Tribuna,
forza ragazzi, ché ne basta una,
la palla arriva lì, sul primo palo,
il difensore forse accusa un calo,
di testa ora la spizzica Cavani . . .
ecco il portiere allunga le mani . . .
ché cerca la parata . . . non la tocca . . .
la palla in reteeeeee !!! Ed ecco la mia bocca
gridare al mondo la felicità,
e iammo, iammo, in Coppa iammo ia’ !!!!
Ancora una partita, poi il Natale,
al Lecce gli dobbiamo fare male,
Napoli, a fine anno sei secondo,
gioiscono i tifosi in tutto il mondo !!!!
Napoli, Stadio San Paolo
15 dicembre 2010
                    
by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata