ilNapolista

Reagire al razzismo non va bene: Taison squalificato per una giornata

Il centrocampista brasiliano dello Shakhtar Donetsk aveva “imitato” a distanza Balotelli, mostrando il dito medio ai tifosi razzisti della Dynamo Kyev, poi tirando un pallone e infine uscendo dal campo in lacrime dopo essere stato espulso

Reagire al razzismo non va bene: Taison squalificato per una giornata

Se in Italia si rimangiano la squalifica della curva che aveva insultato Balotelli, in Ucraina fanno peggio: Taison squalificato per una gara per aver reagito ai cori razzisti dei tifosi della Dynamo Kiev.

Il centrocampista brasiliano dello Shakhtar Donetsk aveva “imitato” a distanza Balotelli, mostrando il dito medio agli spalti, poi tirando un pallone e infine uscendo dal campo in lacrime dopo essere stato espulso. Ebbene, ora dovrà anche saltare un gara di campionato per… “eccesso di reazione”.

La sanzione è stata confermata dall’Ukrainian Association of Football (UAF), che però ha anche chiuso lo stadio della Dynamo per una partita infliggendo una multa di 16.000 sterline.

ilnapolista © riproduzione riservata