ilNapolista

Gazzetta: ecco l’impero di Mendes, un pil da un miliardo di dollari

Parla 5 lingue e gira con 4 telefonini. La sua galassia si estende in Russia, Singapore. Nell’ultimo anno le commissioni per i suoi assistiti hanno prodotto 100,5 milioni di dollari

Gazzetta: ecco l’impero di Mendes, un pil da un miliardo di dollari

Cinque lingue, quattro telefonini

C’è Jorge Mendes dietro l’operazione che André Silva dal Milan al Monaco. E oggi la Gazzetta fa un ritratto dell’imperatore dei procuratori.

La Mendesia è un impero che si estende dal Portogallo alla Cina, non ha confini e la sua economia si regge sul business del pallone: gli abitanti non arrivano nemmeno a un centinaio, eppure garantiscono un prodotto interno lordo da un miliardo di dollari. A tanto ammonta, secondo Forbes, il valore dei contratti curati nel 2018 dalla GestiFute, la società fondata e guidata dal«sovrano» Jorge Mendes, il super agente che parla 5 lingue e gira con 4 telefonini: nell’ultimo anno le commissioni per gli spostamenti dei suoi assistiti hanno generato ingressi per 100,5 milioni di dollari.

Ha anche una squadra: il Wolverhampton.

Da Singapore al tycoon russo

Scrive la Gazzetta che “la galassia Mendes ha basi ovunque. In Portogallo gli affari con Benfica e Porto non si contano; in Premier i flussi dei suoi calciatori hanno seguito gli spostamenti di Mou; in Spagna orbitano attorno al Valencia di Peter Lim, magnate di Singapore che di Jorge è amico e socio nella Meriton Capital Limited, e all’Atletico. In Ligue 1 l’Impero ha stretto accordi strategici con il Principato: Mendes è il braccio destro sul mercato di Dimitri Rybolovlev, tycoon russo proprietario del Monaco”.

ilnapolista © riproduzione riservata