ilNapolista

Momblano: “Sui fogli che circolano alla Juve c’è il nome di Sarri”

Il giornalista ha parlato in tv: “Dopo 15 giorni di calma piatta la società muove dei tasselli negli uffici competenti. A Torino qualcuno crede ancora a Guardiola, ma negli ambienti bancari, non Juve”

Momblano: “Sui fogli che circolano alla Juve c’è il nome di Sarri”

Momblano è tornato a parlare in tv a Top Calcio Qsvs. Il giornalista ha sempre detto che in corso c’era una doppia trattativa e che Sarri era il piano B di Guardiola, ieri parla a di  Pep al 51% e Sarri al 49%. Proprio oggi, giorno in cui scade la clausola di Guardiola al City Momblano fa alcune dichiarazioni importanti:

“Da Torino arriva finalmente un segnale, dopo 15 giorni in cui negli uffici della società ha regnato la calma piatta. Oggi, da quello che ci risulta, in sede uffici competenti sono stati delegati a muovere uno dei tasselli – perché sapete che è tutta una macchina, comunicazione, marketing, parte sportiva – su Maurizio Sarri”.

La Juve si starebbe muovendo per l’annuncio ufficiale di Maurizio Sarri nuovo allenatore, dunque. Momblano continua:

“Voi sapete che ho raccontato, con le notizie in mio possesso, l’incredibile spy story su Guardiola. Oggi è 15 giugno, data della scadenza della clausola liberatoria condizionata alla mancata partecipazione alle competizioni europee di Guardiola, guarda caso, non so se è una coincidenza, ma lo riporto. Da Torino, dove non è successo nulla nei giorni scorsi, oggi ci sarebbe stato un primo, piccolo, ma significativo input preparatorio, che porta un nome nei fogli che circolano e che è quello di Maurizio Sarri. Davvero lunedì può essere il giorno di Maurizio Sarri? Oppure in queste 48 ore da qui a lunedì può succedere altro? E’ già capitato alla Juventus che alcune cose preparate non siano poi state utilizzate. Era pronto il comunicato di Witsel, pronta la campagna di comunicazione visiva su Draxler. Cose che poi non si sono verificate ma ovviamente ci si fa trovare pronti”.

Il giornalista aggiunge che a Torino c’è ancora chi crede che arriverà Guardiola, ma non nell’ambiente Juventus:

“A Torino qualcuno crede ancora a Guardiola, ma negli ambienti di alto livello, bancari e finanziari, non Juve. La Juve è stata silente, è tuttora silente, ma qualche foglio si è mosso, lo ribadisco e parrebbe contenere il nome di Sarri. Sinceramente non penso ad un depistaggio della società”

ilnapolista © riproduzione riservata