ilNapolista

Atalanta-Sassuolo: il primo tempo finisce in rissa. Espulso Berardi

Una scena indecente. Tutto nasce da un contatto tra De Roon e Magnanelli. Berardi si mette in mezzo e si scatena l’inferno

Atalanta-Sassuolo: il primo tempo finisce in rissa. Espulso Berardi

Maxi rissa in campo al Mapei Stadium alla fine del primo tempo di Atalanta-Sassuolo.

L’arbitro Doveri fischia la fine della prima frazione di gioco, Sky va in pubblicità e si ha giusto il tempo di vedere l’arbitro correre brandendo il cartellino.

Quando la linea torna al campo, è tutta una grande mischia. Animi caldissimi, botte, calciatori trattenuti per non dare addosso agli avversari.

I commentatori Sky spiegano che il rosso era diretto a Berardi. Espulso.

Sembra che tutto sia nato da un contatto tra De Roon e Magnanelli, testa contro testa. L’atalantino si lascia cadere a terra e Berardi non la prende bene. Lo invita a rialzarsi e viene quasi alle mani con altri calciatori bergamaschi. Da qui l’espulsione.

La partita era stata avvincente e piacevole, fino a quel momento. Adesso il Sassuolo giocherà un tempo con un uomo in meno e l’atmosfera è irrimediabilmente rovinata da una rissa indecente per la Serie A.

 

ilnapolista © riproduzione riservata