Allegri: «Il calcio è bestiale, prendi un gol fortuito e non ti riprendi»

Quando arrivi a un quarto di finale devi arrivare con tutta la rosa, noi eravamo in emergenza. Ho confermato al presidente che resterò l’anno prossimo

Allegri: «Il calcio è bestiale, prendi un gol fortuito e non ti riprendi»
Photo Matteo Ciambelli

L”allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ai microfoni di Sky dopo la disfatta nei quarti di finale di Champions:

«Direi che nel secondo tempo l’Ajax ha meritato ampiamente. Nel primo tempo avevamo giocato bene. Poi dopo il calcio è bestiale, prendi un gol fortuito e non ti riprendi. Abbiamo avuto un po’ di paura. Nel secondo tempo ci siamo allungati, ci siamo spaccati e abbiamo perso concentrazione»

Si è sentita l’assenza di Douglas Costa

«E’ normale che quando arrivi in questi momenti della stagione se hai tutta la rosa a disposizione è meglio, perché sono partite che si giocano sui dettagli. Sfortunatamente ne abbiamo avuti tanti di infortunati. Però la squadra a fatto bene e non ho nulla da rimproverare ai ragazzi»

Con Agnelli?

«Col presidente avevamo parlato nei giorni scorsi quando gli ho confermato che resto. Poi ci vedremo nei prossimi giorni»

E’ mancato un leader vero?

«Una volta in vantaggio dopo 4 minuti abbiamo preso il gol del pareggio, sono situazioni che vanno evitate. A quel punto devi arrivare alla fine del primo tempo in vantaggio. Così non è stato, però ci sono stati molti meriti dell’Ajax nel secondo tempo»

L’operazione Ronaldo era stata fatta per vincere la Champions, forse per questo Dybala si è adagiato?

«Assolutamente no. Ronaldo ci ha dato molto in Champions e nella stagione. Quando arrivi a un quarto di finale devi arrivare con tutta la rosa, noi è un mese e mezzo che cerchiamo di recuperare giocatori. Abbiamo avuto delle situazioni di emergenza»

ilnapolista © riproduzione riservata