Il Mattino: a Insigne non piace il nuovo ruolo, e gli ha pesato l’esclusione con Salisburgo

Sullo sfondo c’è sempre Mino Raiola, la valutazione di Lorenzo per il quotidiano sarebbe di 100 milioni. Cosa c’è dietro lo sfogo post-Sassuolo

Il Mattino: a Insigne non piace il nuovo ruolo, e gli ha pesato l’esclusione con Salisburgo

Raiola, sempre Raiola

Insigne, ancora lui. I quotidiani cartacei si tuffano sulla notizia di domenica sera, vale a dire lo sfogo di Insigne al termine di Sassuolo-Napoli. Ne scrivono tutti, dal Corriere dello Sport al Mattino. Per il quotidiano napoletano

Insigne ha accolto con perplessità il cambio di ruolo nonostante Ancelotti abbia costruito per lui un abito su misura. Lorenzo si vede esterno in un tridente di attacco e considera il 4-3-3 in cui si è formato sotto Zeman e in cui è esploso con Sarri il suo modulo preferito. E nel Napoli pensa di non riuscire a dare il massimo. L’esclusione con il Salisburgo, peraltro, un po’ gli ha pesato.

Sullo sfondo, ovviamente, c’è sempre lui: Mino Raiola: per Il Mattino la quotazione di Insigne si aggirerebbe attorno ai cento milioni. Bisogna capire che cosa ne pensa De Laurentiis. E torna l’associazione – di cui si è molto scritto nei giorni precedenti – tra Lozano che è gestito da Raiola e Lorenzo. Per ora, intanto, giovedì sera si gioca una partita importante.

ilnapolista © riproduzione riservata