Giuntoli: «Il primo grazie a Chiavelli, la forza del Napoli è sempre stata cambiare poco»

Le dichiarazioni del direttore sportivo dopo il rinnovo: «C’è stato l’interesse di qualche club ma il presidente sapeva che volevo rimanere qui»

Giuntoli: «Il primo grazie a Chiavelli, la forza del Napoli è sempre stata cambiare poco»
Giuntoli (Ciambelli)

Cristiano Giuntoli ha commentato con le tv il suo rinnovo col Napoli, rinnovo per altri cinque anni.

Il direttore sportivo si è ovviamente definito molto contento. «Il primo grazie va ad Andrea Chiavelli – ha detto – che mi ha “scoperto” a Carpi e mi ha voluto al Napoli. Poi, ovviamente, ringrazio il presidente e la mia famiglia».

Non ha negato l’interesse di altri club per lui, ma ha anche aggiunto: «Il presidente sapeva che volevo restare a Napoli».

«Nei prossimi cinque anni – ha proseguito – vogliamo continuare a crescere sia calcisticamente sia a livello societario».

Immancabili le domande sul mercato: «Il mercato è imprevedibile, ma la forza del Napoli è sempre stata quella di cambiare poco, di tenere lo zoccolo duro della squadra e poi acquistare calciatori funzionali al progetto. Credo che sarà ancora così».

Ovviamente non si è sbilanciato sui nomi (gli hanno fatto quelli di Lozano e di Fornals).

Infine, Insigne: «Era nervoso perché, come tutti, voleva vincere».

ilnapolista © riproduzione riservata