Ancelotti: «Il calcio è anche sacrificio, furbizia intelligenza. Componenti che dobbiamo migliorare»

Il commento di Ancelotti. Abbiamo ancora 90′ da giocare. Se ero io sulla panchina del PSG avrei preso il primo ponte e mi sarei buttato giù

Ancelotti: «Il calcio è anche sacrificio, furbizia intelligenza. Componenti che dobbiamo migliorare»

L’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti ai microfoni di Sky al termine della sfida contro il Salisburgo

«Buon risultato, ma ci sono ancora 90 minuti e non dobbiamo fare tanti calcoli. Abbiamo fatto delle cose bene altre meno bene.

Non hai messo Insigne per la tua esperienza in Europa?

«Non c’è bisogno di mentalità europea per capire che Lorenzo aveva giocato tutta la partita contro la Juve al contrario di Mertens e Milik»

Nel ritorno non avrai Koulibaly e Maxsimovic

«Il fallo di Koulibaly è stato un fallo in uscita che si poteva evitare. Non possiamo stare troppo a pensare. Non mi preoccupa la loro mancanza, ce ne saranno altri due affidabili. Mi preoccupa di non ripetere gli scompensi che abbiamo mostrato nel finale»

Quali sono gli errori del  Napoli

«Nella partita di oggi abbiamo preso dei rischi che si potevano evitare con due palle filtranti e un contropiede su una palla in uscita. Quando sei sul 3 a 0 devi evitare, basta che ti metti dietro e stai coperto. A volte c’è questa esuberanza nello stare in avanti, ma quando non c’è più l’energia devi saper aspettare. Il Salisburgo ha tanto ritmo e dobbiamo stare in campana. Il calcio è qualità soprattuto ma anche sacrificio attenzione, furbizia intelligenza. Componenti che dobbiamo cercare di migliorare»

Migliorare differenza tra casa e trasferta?

«L’ultima trasferta abbiamo vinto 4-0»

Valutazione su Luperto?

«E’ molto vigile, attento e applicato. Anche se ha giocato molto poco. Fortunatamente abbiamo Chiriches. Adesso domenia facciamo qualche test»

Vedendo PSG è aumentato il rammarico?

«Sono state partite incredibili, se ero io sulla panchina avrei preso il primo ponte e mi sarei buttato giù»

ilnapolista © riproduzione riservata