Ancelotti: «Ho suggerito a Milik dove tirare, me lo ha insegnato Ronaldo»

Carlo Ancelotti dopo Parma-Napoli. «Dobbiamo stare più alti possibile. Nulla è ancora deciso. La partita di domenica sarà bella e un grande onore per noi»

Ancelotti: «Ho suggerito a Milik dove tirare, me lo ha insegnato Ronaldo»

L’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti ai microfoni di Sky dopo la gara contro il Parma

Una partita seria

«E’ stata una partita in linea con quella del Torino e della Fiorentina, la differenza l’ha fatta le realizzazioni. Il livello della prestazione è stato alto come le ultime»

Aumentano i rimpianti

«No ci sono rimpianti, so che questa squadra può fare così e dobbiamo continuare»

Con quale spirito vi allenerete contro la Juve?

«La motivazione di vuol fare bene fino alla fine, c’è da lottare e nulla è deciso. Dobbiamo stare più alti possibile. La partita di domenica sarà bella e un grande onore per noi»

Hai suggerito a Milik dove tirare la punizione?

«Gliel’ho detto io. Era molto vicino, se fosse stato qualche metro più in là non glielo avrei detto. Adesso c’è da ridere perché la prossima non si sa se la tira bassa o alta. Dipende da dove è posizionata la palla, lì era troppo vicina per passare sopra. E’ un insegnamento di Ronaldo non è un farina del mio sacco

La Juve ce la fa contro l’Atletico?

«Se lo augura tutto il calcio italiano anche se non è facile, per la Juve tutto è possibile. E’ una partita complicata, ma anche il fatto di giocarsela al massimo può essere un vantaggio»

ilnapolista © riproduzione riservata