Il Napoli è il 23esimo club a livello economico-finanziario, il secondo in Italia

Più dietro Inter, Milan e Roma. La forza del club è data dal parco giocatori, scarsi gli investimenti. Crescono i club cinesi e americani

Il Napoli è il 23esimo club a livello economico-finanziario, il secondo in Italia

Crescono la Cina e l’America

È tempo di analisi e di classifiche sulla forza economica dei club. Soccerex Football Finance stila come ogni anno una classifica dei primi cento club di tutto il mondo e si basa soprattutto sul valore del parco giocatori, sugli investimenti immobiliari del club (come stadio o centro sportivo di proprietà), la liquidità, il numero di potenziali investitori e il debito netto.

La squadra più forte, più stabile dal punto di vista economico finanziario è il Manchester City, seguito dal Psg, Bayern Monaco, Tottenham, Arsenal. La prima italiana è la Juventus che è al nono posto. Nelle prime undici posizioni ci sono sei squadre inglesi che poi sono le prime sei in classifica in Premier seppure non nello stesso ordine.

La novità è rappresentata dai cinesi del Guangzhou che sono al 12esimo posto, dai Los Angeles Galaxy al 18esimo e dai Seattle Sounderes al 21esimo. C’è quindi vita oltre l’Europa calcistica.

Il Napoli, come detto, è al 23esimo posto. Precede di una posizione l’Inter (24esima). Più dietro il Milan (39esimo), la Lazio (41esima) e la Roma che è addirittura 61esima.

Questo il giudizio espresso sul Napoli:

è uno dei club che tenta di sfidare il dominio della Juventus. Hanno un’alta valutazione del parco giocatori. Ma lo stadio è di proprietà del Comune e gli asset sono scarsi. Le riserve di cassa sono trascurabili, non ha debiti. È il club italiano che vale di meno.

ilnapolista © riproduzione riservata