Il Corsport: “con Sarri, anche al Chelsea, giocano sempre gli stessi”

Dopo il 6-0 dal City: «Anche le sostituzioni sono sempre le stesse, proprio come a Napoli. I giocatori non titolarissimi si sentono pesci fuor d’acqua»

Il Corsport: “con Sarri, anche al Chelsea, giocano sempre gli stessi”

E sempre gli stessi cambi

Maurizio Sarri è stato confermato alla guida del Chelsea. I Blues hanno incassato il 6-0 dal Manchester City e vanno avanti con l’allenatore toscano. La stagione è apertissima. C’è da giocare la finale di Coppa di Lega, ci sono l’FA Cup, l’Europa League e ovviamente la lotta per il quarto posto in campionato.

Oggi il Corriere dello Sport scrive:

Sono riaffiorate poi alcune delle caratteristiche che lo hanno visto criticato a Napoli, a cominciare dal fatto che giocano sempre gli stessi (dieci nomi sono sicuri, l’unica incognita è il puntuale ballottaggio tra Kovacic e Barkley). Così come le sostituzioni: chi non gioca tra Barkley e Kovacic sostituisce l’altro dopo circa un’ora, un po’ come il cambio Zielinski-Hamsik l’anno scorso.

Il risultato è che alcuni giocatori fanno solo le coppe, si sentono sfiduciati e le poche volte che giocano con i titolari sembrano pesci fuor d’acqua.

ilnapolista © riproduzione riservata