Ancelotti all’esordio in Europa League, ma ha allenato in Coppa Uefa e ha vinto a Zurigo

Al contrario della Champions, non ha offerto il meglio di sé in Coppa Uefa. Subito eliminato col Parma, la semifinale nel 2002 col Milan

Ancelotti all’esordio in Europa League, ma ha allenato in Coppa Uefa e ha vinto a Zurigo

La prima fu col Parma

È anche e solo una questione di incastri se Carlo Ancelotti non ha ancora disputato – da allenatore – una partita di Europa League. Questa sera a Zurigo sarà il suo esordio in questa competizione nata nel 2009. Fino a quell’anno si chiamava Coppa Uefa e Ancelotti ne ha vissute di partite in quella competizione. Il suo Milan ne fu protagonista proprio nell’ultima edizione. Venne poi eliminato da Werder Brema.

Ovviamente colpisce il debutto di un tecnico navigato come lui. Ma è soltanto una questione di nome. Dal 2009 in poi, è cominciata – anzi è proseguita, “Milano vicina all’Europa” – l’internazionalizzazione di quest’allenatore che ha rappresentato al meglio il made in Italy, ha vinto ovunque e soprattutto lo ha fatto modo suo, imponendo uno stile che ha affascinato i grandi campioni.

La sconfitta col Dortmund in semifinale

Va però detto che al contrario della Champions, Ancelotti non ha offerto il meglio di sé in Coppa Uefa. In Champions è il terzo allenatore con più panchine dietro Ferguson e Wenger. È a quota 159 – escludendo le sei partite giocate come preliminare – mentre in Coppa Uefa è fermo a 26. Da allenatore ha disputato quattro edizioni. Il suo esordio non fu dei più felici: venne eliminato al primo turno col Parma dal Vitoria Guimares. Tre anni dopo la giocò con la Juventus e l’avventura terminò ai quarti di finale con un sonante 4-0 subito dal Celta Vigo di Makélélé e Mostovoj.

La sua migliore edizione fu quella 2001-2002 quando col Milan raggiunse le semifinali e venne poi eliminato dal Borussia Dortmund di Sammer. All’andata finì 4-0 per i tedeschi con tripletta di Marcio Amoroso, Al ritorno, con appena 15mila spettatori, i rossoneri provarono la grande rimonta e segnarono due gol nei primi venti minuti con Inzaghi e Contra.

Stasera sarà la “prima” in Europa League. Si comincia dalla Svizzera. Da Zurigo. Dove il suo Milan vinse 1-0 – dopo il 3-1 di Sam Siro – nel primo turno della Coppa Uefa 2008-09. Segnò Schevchenko.

ilnapolista © riproduzione riservata