Ancelotti: «Mi ha fatto arrabbiare l’ammonizione di Fabian, che non c’era»

A Sky Sport: «Primo tempo con poca intensità. Nel secondo bene, solo errori di imprecisione. Allan martedì giocherà a Milano»

Ancelotti: «Mi ha fatto arrabbiare l’ammonizione di Fabian, che non c’era»

«Dobbiamo limitare gli errori semplici»

Nel secondo tempo abbiamo provato vincere, nel primo tempo abbiamo regalato, soprattutto a livello di intensità e nelle transizioni.

Nel secondo tempo abbiamo avuto tante opportunità, siamo stati imprecisi, abbiamo tirato molto centralmente

È l’ultimo step, vincere anche contro le grandi. non è detto che qua si doveva vincere per forza, ci abbiamo provato.

Ho detto una parolaccia generica, inizia con la c e finisce con la o ma non era rivolta all’arbitro. Mi ha fatto arrabbiare l’ammonizione di Fabian che non era neanche ammonizione. Speriamo che ci tolgano quest’ammonizione. Sarà difficile.

Primo tempo con poca intensità, poca pressione, difesa rimaneva troppo indietro, troppo in ritardo nel pressing, il primo tempo lo abbiamo regalato. Il secondo è stato diverso.

«Allan è stato contattato dal PSG, non si dovrebbe»

Limite che ancora abbiamo è che talvolta anche se non stiamo sotto pressione facciamo giocate con troppa frenesia. Dobbiamo limitare gli errori semplici.

Non entro nelle trattative, dal mio punto di vista la storia è chiusa. Mai avuto nessuna idea di cederlo, se non per qualcosa di assolutamente straordinario. Il giocatore è stato contattato, invece non si dovrebbe ma questo è il calcio. Abbiamo appoggiato la sua richiesta, non c’è stato accordo e Allan rimane. Martedì giocherà.

ilnapolista © riproduzione riservata