Maran: «Dopo il gol di Milik si è giocato solo due minuti»

Rolando Maran a Sky dopo Cagliari-Napoli: «Abbiamo giocato la partita che volevamo, non arrivano punti grazie a una punizione incredibile».

Maran: «Dopo il gol di Milik si è giocato solo due minuti»

L’intervista a Sky

Rolando Maran intervistato a Sky al termine di Cagliari-Napoli: «Il rammarico è di non aver portato a casa punti. Abbiamo approcciato la partita con mille difficoltà, eppure abbiamo giocato come volevamo. Abbiamo creato qualcosa e concesso poco, purtroppo abbiamo perso due difensori nel finale, magari potevamo gestire diversamente gli ultimi minuti. Ci abbiamo provato in tutti i modi, poi al 90esimo è venuta fuori una parabola incredibile e ha deciso la partita. Poi magari bisogna vedere se il fallo c’è, ma quando affronti certi campioni sai che possono punirti».

La rabbia di Maran: «Mi ha rammaricato il fatto che dopo il gol del Napoli abbiamo giocato 2 minuti e 19 secondi. Potevamo avere la possibilità di pareggiare anche oggi durante il recupero, come una settimana fa. Ma sono cose che fanno parte del gioco, i minuti del finale sono sempre concitati».

Il Napoli ha cambiato tanto: «Sapevo che qualcuno poteva riposare, ma il Napoli non cambia molto se fa turn over. Per noi è un momento un po’ così, ci gira un po’ male. Chi sta andando in campo sta facendo bene, contro la Roma abbiamo fatto una partita maiuscola. Anche stasera la prestazione è positiva, ma non abbiamo preso punti per colpa di una punizione».

ilnapolista © riproduzione riservata