Ancelotti: «Van Dijk era da rosso, il Napoli non deve avere rimpianti»

In conferenza: «La Champions ci ha detto che siamo competitivi in Europa, ci è mancato un pizzico di buona sorte. Serve il Var in Champions»

Ancelotti: «Van Dijk era da rosso, il Napoli non deve avere rimpianti»

La conferenza stampa di Ancelotti

«È mancato molto poco, non dobbiamo avere rimpianti, la squadra nel complesso, in un gruppo molto difficile tutto quello che era nella sua possibilità,. Siamo stati a un passo dalla qualificazione, lo siamo stati fino all’ultimo minuto, ma gli sforzi non sono stati premiati. Usciamo da una competizione molto importante e ne cominciamo un’altra che è meno importante ma è importante.

«Non abbiamo rimpianti, l’ho detto ai giocatori, non dobbiamo rimproverarci niente, siamo andati al di là di ogni rosea previsione, è mancata un po’ di buona sorte che sono certo ci verrà ridata in Europa League.

«Il Liverpool è stato molto aggressivo. Avevamo messo in preventivo che potevano esserci più difficoltà, è stata una intensità diversa rispetto all’andata. A Liverpool non puoi avere dieci occasioni da gol, ne abbiamo avute due o tre e ci è mancata quel pizzico di buona sorte per buttarla dentro.

«La qualificazione è stata in equilibrio fino alla fine, avevo detto che il girone si sarebbe deciso fino alla fine. Il girone ha detto che siamo competitivi con tutti, in Champions e in Europa League. Probabilmente l’Europa League ci darà la possibilità di continuare a essere competitivi e pericolosi in Europa.

«Dopo aver visto alla moviola il fallo di Van Dijk meritava anche il rosso. Quando arriverà il Var in Champions, sarà sempre troppo tardi».

«Non siamo usciti da coglioni, ma a testa alta. Abbiamo mostrato voglia, intensità, carattere. Sono dispiaciuto per i giocatori, per tutti noi. Lo sforzo è stato grande. Questo dispiacere ci dà la convinzione per fare non bene ma benissimo nel resto della stagione»

ilnapolista © riproduzione riservata