La Serie A torna allo stadio: media di 30mila spettatori per match

È il miglior degli ultimi dieci anni, almeno per quanto riguarda un turno del girone d’andata. Nonostante la Serie A sia già stata ipotecata dalla Juventus.

La Serie A torna allo stadio: media di 30mila spettatori per match

Una quota record

Il Corriere della Sera riprende una notizia circolata ieri nel tardo pomeriggio, e smentisce la teoria del suo editorialista Mario Sconcerti. Se per Sconcerti il campionato è chiuso, già ipotecato dalla Juventus, i tifosi continuano a riempire gli stadi. Anzi, lo fanno come mai prima d’ora. Leggiamo: «Nell’ultimo fine settimana di Serie A si è registrato il record di pubblico allo stadio: oltre 300 mila persone, con una media di 30.295 a sfida. È il miglior risultato degli ultimi tre anni e, se si considera che non siamo ancora entrati nel vivo delle lotte al fotofinish per la salvezza o per le qualificazioni alle coppe, il più brillante negli ultimi dieci — considerando cioè la media spettatori nel girone d’andata».

Insomma, buone notizie. Certo, anche il Corsera ricorda come questo dato possa essere stato “sporcato” dal fatto che Juventus, Napoli e Inter abbiano giocato in casa nello stesso weekd-end. Del resto, anche i 50mila al San Paolo per Napoli-Chievo sono una mezza novità su questi schermi. Ma i segnali restano buoni, in ogni caso. Ci sono anche le parole di Gaetano Micciché, presidente di Lega:  «Il record di spettatori allo stadio nell’ultima giornata testimonia la passione del pubblico italiano. Anche i tifosi all’estero ci seguono sempre di più sul nostro canale YouTube. Sono riscontri che certificano la popolarità della Serie A».

 

ilnapolista © riproduzione riservata