Ancelotti: «Un Napoli troppo blando nel primo tempo».

Le parole di Ancelotti a Sky: «Mercoledì sarà una partita simile, ma vedremo un Napoli diverso. Ci siamo preoccupati troppo poco».

Ancelotti: «Un Napoli troppo blando nel primo tempo».

L’intervista a Sky

Carlo Ancelotti intervistato da Sky al termine di Napoli-Chievo: «Preoccuparsi? Significa occuparsi prima, oggi è stato un buon test per la partita di mercoledì. Affronteremo un’altra squadra che si difende, noi oggi non siamo riusciti ad essere intensi all’inizio. Nella prima parte abbiamo avuto anche degli spazi, che non abbiamo sfruttato. Nella ripresa ci siamo andati a stringere contro una squadra chiusa».

La classifica: «Se diciamo che la vediamo alla fine del girone d’andata, la vediamo alla fine del girone d’andata».

La posizione di Zielinski: «Nel primo tempo abbiamo voluto metterlo molto avanti, lui centrodestra e Insigne centrosinistra. Ma, ripeto: non è stato un problema di movimento, quanto di intensità iniziale. Siamo stati blandi nella costruzione, nel recupero della palla, nella finalizzazione. Questo ha permesso al Chievo di fare una partita difensiva nella seconda parte, quando abbiamo fatto davvero di tutto».

Ancelotti è deluso dalla prestazione dei giocatori alternativa: «Non c’è da mettere la croce su qualcuno, e di certo non lo faccio certo qui. Mercoledì sarà una partita simile, ma il Napoli sarà diverso. Ci siamo preoccupati poco, ci dobbiamo preoccupare di più».

ilnapolista © riproduzione riservata