L’Equipe: “la Uefa aveva informato la Finanza della sospetta combine Psg-Stella Rossa”

Il quotidiano francese: “Sospetti, non prove. Finanzieri in incognito per l’incontro tra il dirigente Stella Rossa e Khelaifi ma i due non si sono visti”

L’Equipe: “la Uefa aveva informato la Finanza della sospetta combine Psg-Stella Rossa”
La prima pagina dell'Equipe: “Sospetti”

Un informatore aveva allertato Ceferin

L’Equipe dedica quattro pagine al caso Psg-Stella Rossa, al sospetto che il punteggio di 6-1 sia stato frutto di una combine perché un alto dirigente della Stella Rossa avrebbe giocato cinque milioni di euro su una vittoria francese con cinque gol di scarto.

L’incontro saltato

L’Equipe racconta che un informatore, ritenuto dalla Uefa molto attendibile, aveva informato l’organizzazione guidata da Ceferin (nonché Ceferin stesso) del piano del dirigente della Stella Rossa che avrebbe coinvolto alcuni giocatori e che il giorno prima era pronto a incontrare Al Khelaifi. La Uefa ha quindi informato la Finanza francese che ha dislocato dislocato i suoi agenti nell’albergo in cui l’incontro sarebbe dovuto avvenire ma alla fine i due non si sono visti.

L’Equipe sottolinea che ci sono sospetti ma non ci sono prove. Descrive lo stupore dei commissari Uefa a bordo campo nel vedere lo svolgimento della partita e soprattutto il punteggio finale.

Le reazioni dei due club

Il quotidiano ha sentito Dzajic presidente onorario della Stella Rossa (ex giocatore del Bastia), lui ha caduto dalle nuvole: «È la prima volta che sento questa storia. E lo facciamo con grande stupore e indignazione». In serata anche un comunicato ufficiale del Psg: «Non siamo stati contattati dalla Finanza che sta conducendo l’inchiesta, ci riserviamo di perseguire chiunque diffami il club e i suoi dirigenti». Hanno sentito anche la società che gestisce le lotterie: Non è stato registrato alcun picco anomale di scommesse».

Il quotidiano francese ha anche rivisto la partita e ha sì scritto che alcuni gol sono sospetti, diciamo che gli avversari non sembra che abbiano opposto tutta questa resistenza, ma ha ricordato che nel calcio accadono spesso situazioni del genere, non è detto che ci sia effettivamente volontà di farsi segnare. E che il Psg anche in passato si è reso protagonista di vittorie larghe in Champions League.

ilnapolista © riproduzione riservata