Klopp: «Ancelotti è una vecchia volpe, non credo ci sia un gap ampio tra Liverpool e Napoli»

Jurgen Klopp presenta Napoli-Liverpool in conferenza stampa: «Ho consigliato ai miei calciatori di dimenticare la vittoria per 5-0 ad agosto».

Klopp: «Ancelotti è una vecchia volpe, non credo ci sia un gap ampio tra Liverpool e Napoli»
Klopp

In conferenza stampa

Jurgen Klopp presenta Napoli-Liverpool in conferenza stampa: «Domani affrontiamo una squadra forte in ogni zona del campo. Ma anche noi siamo forti, quindi non sarà facile per nessuno, ci sarà un’atmosfera incredibile allo stadio».

Ancelotti: «Lo rispetto molto, è una vecchia volpe. È furbo, cerca di addolcirmi. Fa pretattica, ha allenato top club, è in questo giro da molti anni. La gestione del gruppo e le rotazioni? Non sono furbo come Ancelotti, ma lo sono abbastanza da non rispondere a questa domanda».

La vittoria 5-0 nell’amichevole giocata in estate: «Ho consigliato ai miei calciatori di dimenticare quella partita, si trattava di un match d’esibizione. Noi segnammo ad ogni tiro, il Napoli ebbe varie chance per fare gol. Fu una bella partita in uno stadio fantastico, ma valeva davvero poco. Domani sera sarà un’altra storia».

Klopp e il ricordo dell’ambiente al San Paolo: «Può caricare la squadra di casa, ma anche quella che gioca in trasferta. Bisogna focalizzarsi sulle proprie emozioni. Quando sono stato qui, cinque anni fa, vidi la partita con il custode dello stadio perché fui espulso e poi squalificato. Lui non parlava inglese e tedesco, io non parlavo italiano. Non ci siamo capiti molto, ma fu una bella esperienza. Per me è stata una lezione, mi ha insegnato che non posso protestare in modo violento. Il San Paolo può ridurre il gap con il Napoli? Non credo ci sia questo gap così ampio tra noi e loro».

Insigne: «È un giocatore eccezionale, non ricordo il gol che segnò al mio Borussia perché tendo a rimuovere le cose negative. Parliamo di un calciatore di qualità, ma non è il solo nel Napoli. Ho dovuto studiare molto per questa partita».

ilnapolista © riproduzione riservata