A Valencia espulso Cristiano Ronaldo (che piange), Juventus in dieci ma avanti 2-0

Juventus con un uomo in meno dopo trenta minuti. Decisivo un colpo rifilato a Murillo in area di rigore. Le immagini non chiariscono. il portoghese esce in lacrime

A Valencia espulso Cristiano Ronaldo (che piange), Juventus in dieci ma avanti 2-0
La disperazione di Ronaldo dopo l'espulsione a Valencia

Un colpo a Murillo

Memorabile esordio di Cristiano Ronaldo in Champions con la maglia della Juventus. Il pallone d’oro portoghese è stato espulso per un colpo rifilato a Murillo in area di rigore. A lungo le immagini non riescono a chiarire granché. Poi diventano più chiare, il portoghese non assesta un colpo a Murillo. I due si sbracciano, poi quando Murillo è a terra, Ronaldo gli passa una mano tra i capelli senza tirarglieli.

L’arbitro ha parlato con l’assistente di porta che gli ha indicato il numero 7 della Juventus. A questo punto il direttore di gara Brych ha estratto il cartellino rosso. Il portoghese ha protestato ma poi ovviamente si è rassegnato. Si è allontanato disperato, in lacrime. È la sua prima espulsione in Champions League. La Juventus ora è in dieci. Ha già effettuato una sostituzione: Emre Can per Khedira infortunato.

In dieci uomini, la Juvenus si è portata in vantaggio su calcio di rigore assegnato per fallo su Cancelo (che aveva colpito una traversa). Ha segnato Pjanic. E ha raddoppiato nella ripresa, ancora su rigore e ancora con Pjanic.

ilnapolista © riproduzione riservata