Chelsea a punteggio pieno, Sarri batte 2-0 il Bournemouth a Stamford Bridge

Pedro e Hazard portano i Blues in coma alla classifica, i gol nella ripresa dopo che nel primo tempo il Bournemouth aveva indovinato la strategia difensiva.

Chelsea a punteggio pieno, Sarri batte 2-0 il Bournemouth a Stamford Bridge

Gol di Pedro e Hazard

Il Chelsea di Sarri risponde al Liverpool di Klopp (2-1 al Leicester in trasferta). I Blues restano a punteggio pieno, quarta vittoria in quattro partite grazie a Pedro e Hazard, che stendono il Bournemouth nella ripresa. A Stamford Bridge, partita equilibrata nel primo tempo: il Chelsea di Sarri domina il possesso palla, ma non riesce a sfondare il muro difensivo delle Cherries, Eddie Howe si è presentato a Londra con almeno otto calciatori perennemente dietro la linea della palla. È una strategia che paga, le occasioni per i padroni di casa sono tutte potenziali, non nitide, mentre a Gosling capita un pallone d’oro a tu per tu con Kepa. Tiro fuori misura, grande chance sprecata dagli ospiti. Poco prima del 45esimo, la più grande occasione per il Chelsea: Alonso al limite dell’area, conclusione di destro e palla sul palo.

La ripresa è un replay del primo tempo, c’è dentro anche la grande occasione per il Bournemouth. Calcio d’angolo, palla che arriva ad Aké e colpo di testa fuori a pochi centimetri dalla linea di porta. Con l’ingresso di Pedro e Giroud, Sarri svolta: il centravanti e l’esterno spagnolo costruiscono il gol del vantaggio con una splendida combinazione al limite dell’area, l’ex Barcellona indovina il diagonale vincente e batte Begovic. La reazione del Bournemouth è poca cosa, la squadra rossonera ha preparato una gara solamente difensiva e il Chelsea ha spazio in contropiede. Hazard segna di sinistro su assist di Marcos Alonso, siamo a cinque minuti dalla fine e il risultato è praticamente già scritto. Per il Chelsea, inizio strepitoso e possibilità di allungo in testa alla classifica: nel prossimo turno, scontro diretto Liverpool-Tottenham mentre Sarri ospiterà il Cardiff a Stamford Bridge.

ilnapolista © riproduzione riservata