Napoli-Ochoa, i giorni della svolta: il messicano arriverebbe con una formula “creativa”

La Gazzetta dello Sport racconta gli ultimi dettagli della trattativa-Ochoa: il Napoli pagherebbe lo Standard per il prestito oneroso, vuole tutelare Meret.

Napoli-Ochoa, i giorni della svolta: il messicano arriverebbe con una formula “creativa”

Le alternative sono Gabriel e Bardi

La Gazzetta dello Sport parla addirittura di giorni della svolta, anzi weekend della svolta. Il Napoli è su Ochoa, ormai da giorni, però ora pare finalmente vicino alla risoluzione (positiva) della trattativa. Secondo il giornale in rosa, De Laurentiis ha scelto il messicano con una formula strana: «Il presidente del Napoli vuole tutelare Meret, dunque non legarsi all’estremo difensore centroamericano per un lungo periodo».

L’idea è cervellotica, ma praticabile: «Sull’ipotesi prestito lo Standard Liegi è ancora da convincere ma il Napoli intende di certo acquistare Ochoa alla cifra (3,5 milioni) che i belgi vorrebbero. In pratica, il Napoli è disposto a pagare il cartellino di Ochoa quanto pagherebbe il prestito oneroso del portiere messicano ma non di più. Anche se non vorrebbe caricarsi di un contratto lungo avendo già diversi portieri in organico

Il terzino

Per quanto riguarda l’esterno difensivo a destra, i candidati restano sempre più “soli”. E si tratta di Malcuit e Darmian. In realtà, il francese del Lille potrebbe essere acquistato facilmente, quando invece il club partenopeo tiene in stand-by il laterale del Manchester United. È una strategia: «De Laurentiis temporeggia sperando che l’”amico” Jorge Mendes convinca Mourinho ad abbassare la richiesta di venti milioni (tra prestito e riscatto) per Darmian. Allora sì che Giuntoli inizierebbe a lavorare con l’ex torinista. L’idea è quella di un contratto lungo, che però al momento sarebbe molto oneroso visto lo stipendio di Darmian allo United».

ilnapolista © riproduzione riservata