Fabian Ruiz e Malcuit a disposizione dopo la sosta, Meret, Ghoulam e Younes a fine settembre

Fabian Ruiz e Malcuit hanno infortuni leggeri, ma difficilmente saranno pronti per Marassi. Per Meret, Ghoulam e Younes il recupero sarà lento e graduale.

Fabian Ruiz e Malcuit a disposizione dopo la sosta, Meret, Ghoulam e Younes a fine settembre

Rassegna stampa

Gazzetta Corriere dello Sport fanno il punto sull’infermeria del Napoli. La rosea scrive dei degenti a breve termine, anticipando le possibili scelte di Ancelotti per Sampdoria-Napoli. Leggiamo: «Sono in rialzo  le quotazioni di Diawara a centrocampo anche se Hamsik resta favorito per il ruolo di regista. Il capitano non può essere certamente bocciato in quella posizione dopo appena due gare, per altro poi vinte, ma è ovvio che contro una formazione come quella blucerchiata, che ha un trequartista alle spalle delle punte, la soluzione Diawara, considerata più difensiva, venga presa in considerazione. Mario Rui si è allenato col gruppo e ha smaltito la botta alla schiena rimediata contro il Milan. Sarà disponibile a Marassi. Differenziato, infine, per Fabian Ruiz e Malcuit: a questo punto entrambi i nuovi acquisti restano in dubbio e comunque, si vedranno in campo soltanto dopo la sosta». Per Fabian Ruiz, dopo un precampionato da protagonista, slitta ancora l’esordio ufficiale.

Leggermente più lunghi i tempi di recupero per i lungodegenti Meret, Ghoulam e Younes. Secondo il Corriere dello Sport in edicola questa mattina, tutti e tre saranno a disposizione di Ancelotti per la fine di settembre. In questo caso, si parla di possibilità di convocazione. Tutto, ovviamente andrà calibrato in base al rischio di ricaduta, soprattutto per quanto riguarda Younes e Ghoulam, reduci da incidenti molto gravi. Per il quotidiano romano, i tre calciatori recupereranno in un momento chiave della stagione, intorno al 3 ottobre. Il Napoli, in quei giorni, affronterà Juventus e Liverpool, due match fondamentali per verificare le ambizioni in campionato e Champions League. Nel frattempo potrebbero essere aggregati in squadra, ma il loro reinserimento sarà graduale.

ilnapolista © riproduzione riservata