Liverpool, grande esordio ad Anfield: 4-0 al West Ham, sengano Salah, Mané e Sturridge

Successo netto dei Reds, doppietta dell’attaccante senagalese (ma la seconda rete è in fuorigioco). Tra pochi minuti in campo Arsenal e Manchester City.

Liverpool, grande esordio ad Anfield: 4-0 al West Ham, sengano Salah, Mané e Sturridge

La candidatura al titolo

Batte forte, il Liverpool. Il primo colpo della squadra di Klopp – pensata e costruita e raccontata come prima rivale del Manchester City per la vittoria in Premier League – è di quelli che non ammettono repliche: vittoria per 2-0 ad Anfield, contro un impotente West Ham. A segno due dei Big Three, Salah e Mané (doppietta) più il ritrovato Sturridge. Tra pochi minuti in campo Guardiola, che dovrà rispondere sul campo dell’Arsenal a questo primo segnale in arrivo dalla Merseyside.

La partita non ha storia: i Reds sono in vantaggio al minuto numero 18, segna Salah su cross dalla sinistra di Robertson. Il raddoppio arriva ad un soffio dall’intervallo: altro cross dalla sinistra, Milner parte in posizione regolare e riesce a ribaltare il pallone a centro area; coordinazione difficile ma tocco preciso per Sadio Mané. Che raddoppia il suo score personale otto minuti dopo l’inizio della ripresa, dopo la solita azione in verticale del Liverpool. Firmino riceve palla tra le linee, punta l’area di rigore e trova il corridoio per il senegalese, pescato ancora una volta sul filo dell’offside. In realtà Mané è oltre la linea della difesa del West Ham, il gol sarebbe da annullare.

Partita chiusa, risultato da aggiornare nel finale: Sturridge è lesto a toccare in rete un pallone deviato dopo un calcio d’angolo dalla sinistra. Finisce 4-0, dominio rosso e sasso lanciato nello stagno. Ora tocca al City rispondere, dopo i successi dello United, del Chelsea e del Tottenham. La Premier pare proprio essersi già pronunciata sui nomi delle favorite per la vittoria finale.

ilnapolista © riproduzione riservata