Inzaghi: «Lazio-Napoli sarà decisa da episodi, sono felice del mercato»

Simone Inzaghi presenta Lazio-Napoli in conferenza stampa: «Il Napoli ha confermato tutti i migliori, come noi. Ancelotti avrà bisogno di tempo».

Inzaghi: «Lazio-Napoli sarà decisa da episodi, sono felice del mercato»

In conferenza stampa

Simone Inzaghi presenta Lazio-Napoli in conferenza stampa: «Sarà una partita bella, difficile, decisa da episodi. Loro hanno avuto la fortuna di tenere tutti i migliori, solo Jorginho è andato via. Ma Fabian Ruiz è un calciatore dello stesso livello. Ancelotti ci metterà del tempo ad imporre le proprie idee, ma la squadra è matura e non impiegherà tanto a recepire. Partiamo forse indietro nella griglia di questa Serie A, ma non siamo un’outsider. Dopo due anni siamo cresciuti, le aspettative su di noi si sono alzate. Del resto abbiamo vinto una Supercoppa e abbiamo perso una qualificazione in Champions in circostanze che conoscete benissimo. Le avversarie hanno alzato il livello, abbiamo qualcosa in meno rispetto a loro ma anche qualcosa in più rispetto a noi stessi. Gli avversari ora ci guardano con occhi diversi».

Il mercato della Lazio secondo Inzaghi: «La società è stata brava a tenere Milinkovic-Savic, a resistere alle offerte arrivate. In più sono rimasti anche Immobile e Luis Alberto, non era affatto semplice. Dovrò lavorare con lo staff per alzare ancora di più le motivazioni dei calciatori. Abbiamo dovuto fare una rinuncia importante, che è Lukaku, anche se era un giocatore su cui puntavo tantissimo e che aveva delle offerte, ma ho chiesto alla società di rinunciare. Sono soddisfatto delle operazioni fatte, De Vrij ha fatto una scelta e Felipe Anderson aveva praticamente concluso la sua esperienza. Ora ho più rotazioni, sono rimasto a Roma con tantissima voglia, sono felice se ci sono state valutazioni da parte di altre squadre ma questa è casa mia. I tifosi non ci hanno mai lasciati soli, ora sta a noi tenere alto il nostro livello».

ilnapolista © riproduzione riservata