Ibrahimovic si è rifiutato di giocare sul campo sintetico di Seattle

Le parole di Ibrahimovic: «Penso che sia una vergogna giocare sul sintetico perché il calcio non è stato pensato per correre su superfici del genere».

Ibrahimovic si è rifiutato di giocare sul campo sintetico di Seattle

Polemiche in Mls

Seattle Sounders-Los Angeles Galaxy 5-0. Oltre il risultato, però, tiene banco la polemica di Zlatan Ibrahimovic. Secondo quanto riportato dai media americani, l’attaccante svedese (in forza ai Galaxy) si sarebbe rifiutato di giocare sul campo sintetico dei Sounders. Queste le parole di Ibra: «Penso che sia una vergogna giocare sul sintetico perché il calcio non è stato pensato per correre su superfici del genere. Per ora ho provato soltanto una volta a scendere in campo sul sintetico, a Portland per dieci minuti ed è stata la peggior esperienza a livello di campo della mia carriera».

A parziale “discolpa” di Ibrahimovic, l’infortunio al ginocchio patito un anno e mezzo fa. Correre sul sintetico è molto diverso rispetto all’era naturale, e allora l’articolazione potrebbe risentire del cambio di superficie. In ogni caso, solo brutte notizie per la franchigia californiana: senza il loro uomo di punta, sconfitta netta (5-0) e qualificazione ai playoff in dubbio. Ora, i Galaxy rischiano di essere superati nella classifica di Western Conference. In realtà, l’allenatore di Seattle ha minimizzato la questione proprio in relazione all’importanza della partita: «Ibrahimovic ha preferito non scendere in campo perché non era una partita da dentro-o-fuori, ma se dovesse succedere di nuovo ai playoff cambierà idea. Sono sicuro che non esiterà a correre sul sintetico».

ilnapolista © riproduzione riservata