Ancelotti: «In questo momento, ci fa bene essere preoccupati»

Ancelotti intervistato da Sky al termine di #WolfsburgNapoli: «Per fortuna le amichevoli sono finite e da sabato si comincia a fare sul serio»

Ancelotti: «In questo momento, ci fa bene essere preoccupati»

Le dichiarazioni di mister Ancelotti ai microfoni di Sky al termine della gara contro il Wolfsburg, l’ultima amichevole prima dell’inizio del campionato

«Ci fa bene essere preoccupati, anche in campo. Quando lo siamo, riusciamo a dare qualcosa in più. La partita è stata negativa, anche se dal punto di vista tecnico e tattico abbiamo fatto anche meglio rispetto al match vinto con il Borussia. In questo momento facciamo fatica a pressare alto, abbiamo più vantaggi quando rimaniamo bassi e compatti. Stiamo proseguendo nel processo di apprendimento, in difesa abbiamo sofferto molto più rispetto alla partita col Borussia. In avanti c’è stato possesso ma è mancata profondità».

Il centrocampo:

«Hamsik, Zielinski, Fabian Ruiz: immagino un Napoli completo, aggressivo, voglio un centrocampo con qualità. Anche per questo siamo migliorati in avanti ma è peggiorata la difesa».

Il gruppo:

«I ragazzi sono seri, l’atteggiamento in campo e in allenamento mi piace molto. Potevamo fare meglio nelle ultime partite, su certi meccanismi ci siamo ma su altri dobbiamo migliorare tanto, dobbiamo lavorare per crescere. Sono contento che ora si faccia sul serio, questa è una squadra che ha qualità. Siamo pronti nonostante queste sconfitte».

Mertens e Milik:

«Mi piace immaginarli vicini, possono darci una grande mano».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. francesco russo 12 agosto 2018, 19:59

    Se lui è preoccupato lo siamo di più noi che ci preoccupiamo gratis

  2. Stefano Valanzuolo 12 agosto 2018, 9:04

    Personalmente, ma sono certo di sbagliare, la sensazione attuale che ne ricavo è quella del classico “asino in mezzo ai suoni”…

Comments are closed.