Caso Reina, ricorso della Procura Figc

La Figc ha dichiarato inammissibile il deferimento perché sulle accuse di frequentazione di ambienti camorristici era già stata chiusa un’inchiesta

Caso Reina, ricorso della Procura Figc

Dichiarato inammissibile

La Gazzetta dello Sport scrive che la procura della Figc “presenta appello contro le decisioni del Tribunale Figc per gli illeciti amministrativi del Foggia (e il proscioglimento dell’ex presidente Fares) e per il caso Reina. Nel primo caso, il Tribunale ha deciso per i 15 punti di penalizzazione e non per la retrocessione in C. Per Reina, Cannavaro e Aronica (e per Napoli, Sassuolo e Palermo) ha dichiarato inammissibili i deferimenti perché sulle accuse di frequentazione di ambienti camorristici era già stata chiusa un’inchiesta”.

ilnapolista © riproduzione riservata