Tevez: «L’Italia fuori dai Mondiali? I ragazzini sanno di tattica ma non giocano per strada»

Intervista al Corriere della Sera: «Guardate Pirlo, non è all’accademia che si impara a giocare così. Non ho mai creduto allo scudetto del Napoli»

Tevez: «L’Italia fuori dai Mondiali? I ragazzini sanno di tattica ma non giocano per strada»

“Non si diventa Pirlo all’accademia”

In un’intervista al Corriere della Sera, Carlo Tevez parla dell’Italia fuori dai Mondiali e dice: «Seguo tutte le partite alla tivù e ho la stessa sensazione di quando giocavo da voi: vi manca il potrero, il campetto ragazzini sanno tutto di tattica ma la palla non la toccano bene. In Argentina si gioca ancora per la strada, la differenza sta lì. Guardate Pirlo: non è all’accademia che s’impara a giocare così».

Concetto più o meno espresso qualche giorno fa a Napoli da Mario Sconcerti a proposito delle scuole calcio e della mancanza di selezione per i più piccoli

Tevez ha anche parlato del campionato appena concluso: «La Juve è sempre davanti a tutti anni luce, il settimo scudetto non mi ha sorpreso, non ho mai creduto molto alla vittoria del Napoli. La Juve cambia giocatori ma resta fortissima. Ha una mentalità vincente, unica».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Caro Tevez, mammet

  2. Tevez, per forza non hai creduto lo scudetto al Napoli, sai nemmeno noi, tu in quelle mani impastate ci sei stato ed hai toccato per mano. In 11 contro 16 nussuno vince o vivi sulla luna? perchè secondo te Higuain è voluto andare la, hai visto quanta amicizia da Irrati di Udine come trattò Higuain a Irrati di Juventus tanto per fare un esempio. La tua Juve, lontana anni luce, mai come quest’anno era sulle gambe e ha avuto l’accompagnamento alla vecchia signora.”Ingenuo” tevez.

Comments are closed.