Rui Patricio verso la rescissione, lo Sporting spiega: «Noi ricattati, Ancelotti ha cambiato tutto»

Due deduzioni logiche dalla vicenda: Ancelotti incide ed inciderà nelle strategie di mercato del Napoli; i metodi di Mendes sono sempre abbastanza discutibili.

Rui Patricio verso la rescissione, lo Sporting spiega: «Noi ricattati, Ancelotti ha cambiato tutto»

Una situazione intricata

Iniziamo dall’ultima notizia, vera e verificata: Rui Patricio ha chiesto la rescissione del contratto allo Sporting Lisbona. Il presidente del club portoghese Bruno de Carvalho l’ha annunciato in conferenza stampa, spiegando anche i motivi di questa scelta clamorosa. Dichiarazioni che ricostruiscono una situazione intricata, tra club interessati all’acquisto e procuratori che cercavano di speculare sull’operazione.

Queste le parole di de Carvalho: «Rui Patricio ha chiesto la rescissione. Mi dispiace che abbia scelto questa strada senza parlare con il club rispetto alla reale situazione. Noi stavamo trattando con Jorge Mendes, che ci aveva riferito di una proposta da parte del Napoli. Nel frattempo, però, il Napoli ha cambiato allenatore e ha raffreddato il suo interesse». Prima deduzione logica: Ancelotti influisce eccome sul mercato del Napoli. Orienta le scelte, pone veti, indica le strade da seguire. Evidentemente, il gioco di Rui Patricio non lo convince appieno, non quanto quello dei nomi che girano per il post-Reina (Areola, Leno). 

Bruno de Carvalho continua il suo racconto: «Dopo il Napoli, è arrivato il Wolverhampton. Dei 18 milioni per la cessione di Rui Patricio al club inglese, Jorge Mendes ne voleva 7. Mendes voleva approfittare della situazione, questo è un crimine. Rui Patricio è stato manipolato, noi siamo stati ricattati. E ci dispiace molto che possa finire in questo modo, perché con lo Sporting non ci si comporta così». Seconda deduzione: il sistema-Mendes si conferma abbastanza coercitivo nei confronti delle società, sempre ai limiti dello scontro politico. Lo Sporting ha deciso di non cedere, fino ad arrivare a una probabile rescissione. Intanto, il Napoli non ha ancora un portiere. E l’operazione con Rui Patricio, a questo punto, è sempre più in dubbio.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Raffaele Sannino 1 giugno 2018, 16:38

    Il portiere portoghese non mi ha mai convinto,essere sotto la tutela di Mendes è il peggio del peggio.Meglio non avere rapporti con questi personaggi e i suoi assistiti.

Comments are closed.