Nainggolan all’Inter, e Spalletti dice la verità: «Era quello che serviva»

Il centrocampista belga passa in nerazzurro, 24 milioni più due giovani alla Roma. È il dopo-Rafinha, un feticcio per il tecnico toscano.

Nainggolan all’Inter, e Spalletti dice la verità: «Era quello che serviva»

L’arrivo a Milano

Un colpo importante, che merita a pieno titolo la paginata intera della Gazzeta dello Sport. Radja Nainggolan all’Inter è una vittoria di Luciano Spalletti, che riabbraccia il belga dopo una sola stagione. Nel mezzo, il centrocampista belga ha vissuto periodi complessi: l’adattamento non facile con il nuovo allenatore a Roma, i problemi comportamentali, la partenza poi cancellata per la Cina. Infine il ricongiungimento con il tecnico che ha saputo tirar fuori il meglio dalle sue caratteristiche, con il ruolo ibrido di trequartista di inserimento.

Spalletti ha detto l’assoluta verità in merito a questo trasferimento. Queste le sue parole a Sky, riportate dalla Gazzetta dello Sport: «Nainggolan è la turbina che mancava al nostro motore, ti dà la vampata. Il fatto che da quando ha saputo che era sul mercato ha scelto assolutamente l’Inter per noi è importante. Vuol far bene, ha carattere e può battersi con chiunque. È un ninja. ella sua scelta non conto io, ha contato l’Inter. Quando ha giocato contro di noi avrà visto l’amore che circonda questo club. Vedere che i tifosi rimangono lì ad applaudirti anche quando perdi è qualcosa che va al di là».

È il nuovo capitolo nella storia recente sul trequartista dell’Inter. L’anno scorso Spalletti ha trovato la quadra solo alla fine, con Rafinha alle spalle di Icardi per legare attacco e centrocampo. Ma Nainggolan è qualcosa di diverso, qualcosa di più, almeno nella visione di calcio del tecnico toscano.  stato accontentato.

Le cifre

La Gazzetta snocciola le cifre del trasferimento: contratto triennale (ma c’è anche la possibilità che possa diventare da quattro anni), 24 milioni alla Roma più i cartellini di Santon e del giovane Zaniolo. Per le due contropartite, valutazione totale di 14 milioni di euro. Per sostituire il belga, la Roma pensa da tempo a Javier Pastore, un affare che potrebbe/dovrebbe concludersi nelle prossime ore.

ilnapolista © riproduzione riservata