I giornali concordano: Meret al Napoli, sarà lui l’erede di Reina

Le cifre e i dettagli dell’accordo: 30 milioni all’Udinese – che però dovrebbe cedere anche Karnezis -, contratto quinquennale per Meret.

I giornali concordano: Meret al Napoli, sarà lui l’erede di Reina

La notizia del lunedì

Lunedì 25 giugno, siamo in pieno Mondiale e il calciomercato non sarebbe ancora iniziato. Eppure, è una data che in questo senso potrebbe essere determinante: secondo i giornali, a reti unificate, il Napoli ha scelto e acquistato il suo nuovo portiere. Si tratta di Alex Meret, 21enne dell’Udinese.

La rassegna stampa si apre con la Gazzetta dello Sport, che non lascia spazio ai dubbi: «Napoli e Udinese sono sul punto di raggiungere l’accordo per definire l’operazione-portiere. Ci sono ancora delle divergenze tra Aurelio De Laurentiis e Giampaolo Pozzo. E sono di natura economica, ovviamente. Ma l’affare vogliono farlo entrambi. Il club friulano vuole incassare da questa trattativa 35 milioni di euro, mentre De Laurentiis vorrebbe arrivare a 30, pagando 25 milioni cash e i restanti 5 in eventuali bonus. Il portiere piace anche a Carlo Ancelotti che ha dato parere favorevole per l’acquisto».

Le conferme

Accanto all’articolo della rosea, altri testi sembrano confermare l’operazione in maniera definitiva. Il Mattino scrive dell’accordo contrattuale tra il Napoli e il calciatore: «Le cifre: Federico Pastorello, agente del giovane Meret, ha già l’intesa con il club azzurro: 5 anni a 1,4 milioni a stagione. Tra Napoli e Udinese, c’è ancora distanza ma l’accordo si troverà: al momento i friulani pensano solo al cash, 30 milioni. Offerta che può essere limata, con inserimento di qualche bonus. Ma l’impressione è che questa volta il patron azzurro darà l’ok. Ma non solo con Meret. Perché nella stessa operazione finirà anche Karnezis che nell’ultima stagione ha giocato al Watford, in Premier, dopo aver difeso per due stagioni la porta dei friulani».

Stessa lettura anche per il Corriere dello Sport, che spiega: «Inizialmente i Pozzo avrebbero voluto 30 milioni per il solo Meret. Ma De Laurentiis ha voluto inserire anche Karnezis nell’operazione. Perché il talento del giovane friulano è indiscutibile, ma ci sono soltanto tredici presenze nella passata stagione. Più una serie di problemi fisici che non possono essere ignorati nella valutazione complessiva».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Achille Cirillo 25 giugno 2018, 13:23

    Spero sia presto ufficiale l’arrivo di Meret ma affiancarlo a Consigli è pazzia pura. Meret secondo me andrebbe affiancato da un portiere esperto a certi livelli, soprattutto a livello europeo, anche perché viene da un anno con vari infortuni e se malauguratamente si dovesse fermare o peggio soffrire almeno inizialmente il salto, come fai ad affidarti a Consigli, che oltre ad essere un portiere normalissimo non ha la dimensione per poter fare da chioccia ad un giovane. Meret va benissimo ma bisogna affiancarlo ad un portiere come ad es Sirigu o Ceck per citare un paio di nomi circolati in queste settimane

  2. Abbiamo il “10” e l'”1″ della Nazionale.

  3. Carlo Beccaria 25 giugno 2018, 12:03

    Spero davvero che le notizie che circolano non siano vere: se il Napoli prende Meret + nonno Karnezis a 35 milioni più bonus da quell’altro magliaro di Pozzo commette un errore enorme. Con 10 milioni ti porti a casa Gomis della Spal: una belva, molto più forte di Meret a cui non a caso ha rubato il posto alla Spal.

    • pietà. Informiamoci prima di scrivere. GOmis non ha tolto niente a nessuno. Meret veniva da un infortunio.

      “ha rubato il posto”…

      • Carlo Beccaria 25 giugno 2018, 18:52

        Informiamoci…giusto. Meret torna arruolabile il 5 Gennaio 2018. Perfettamente pronto per scendere in campo. Racimola 13 presenze

        • Perché si è infortunato nuovamente nel finale di stagione.

          Dovresti meditare un nuovo libro:

          Dei portiere e dei difensori

        • Non ti sforzare leggiti Wikipedia e ti risolve l’arcano.

          • Carlo Beccaria 27 giugno 2018, 16:59

            Meret ha fatto la panchina con Gomis in porta in molte partite nonostante avesse recuperato dal secondo infortunio. E’ stato certamente il doppio infortunio a determinare questa situazione. Ma sta di fatto che per Semplici e la Spal il titolare è diventato Gomis. Del resto mica sono scemi: si sono accorti sul campo che Gomis è più forte

          • Gomis è più forte di Meret. Questa me la segno.

          • Carlo Beccaria 28 giugno 2018, 10:51

            Ognuno ha le sue opinioni. Quelle di Semplici sono diverse dalle tue. Può anche darsi che tu abbia ragione e lui torto.

          • Ah se tu fai solo da tramite tra me e Semplici puoi anche non parlare.

          • Carlo Beccaria 29 giugno 2018, 16:34

            La cosa è semplice semplice. Io penso che Gomis sia meglio di Meret, tu il contrario. Entrambe le opinioni sono lecite. Io ti ho ricordato che Gomis ha tolto il posto a Meret, sfruttando il doppio infortunio di quest’ultimo, ma anche tenendosi il posto quando Meret è tornato arruolabile. Ciò implica che a detta dell’allenatore della Spal Gomis dava maggiori garanzie di Meret. Questa non è un’opinione ma un fatto. Non stabilisce in assoluto che Gomis sia meglio di Meret: anche gli allenatori possono sbagliare. Tutti possono sbagliare. E’ però un fatto che un suo minimo di valore

          • Se non hai seguito la vicenda, e la tua opinione lo testimonia, non perdere tempo a scrivere inesattezze.

Comments are closed.