Tutto confermato: rescissione consensuale Zenit-Mancini, ora la panchina dell’Italia

Mancini rinuncerà a tutti gli emolumenti previsti dal suo contratto, pur di liberarsi e diventare il nuovo ct. Esordio contro l’Arabia Saudita il prossimo 28 maggio.

Tutto confermato: rescissione consensuale Zenit-Mancini, ora la panchina dell’Italia

La nota del club russo

«Roberto Mancini e lo Zenit hanno raggiunto un accordo per la risoluzione consensuale del contratto». La nota ufficiale del club russo conferma le indiscrezioni circolate nella giornata di ieri. Mancini infatti rinuncerà a tutti gli emolumenti previsti dal suo contratto, pur di liberarsi e diventare il nuovo ct della Nazionale italiana. Da domani, quindi, l’ex tecnico di Inter e Manchester City sarà libero di sottoscrivere un nuovo accordo. Non c’è ancora ufficialità della nuova nomina come commissario tecnico, quella arriverà più avanti. In ogni caso, il puzzle è praticamente completo. Esordio contro l’Arabia Saudita, a San Gallo, il prossimo 28 maggio.

ilnapolista © riproduzione riservata