Raiola: «Napoli è pronta per Insigne capitano? Non si può amarlo un giorno e odiarlo un altro»

A Football Leader: «Bisogna rispettare le persone nel bene e nel male. Insigne è pronto per fare il capitano del Napoli, il contrario non lo so».

Raiola: «Napoli è pronta per Insigne capitano? Non si può amarlo un giorno e odiarlo un altro»

A Football Leader

Mino Raiola ha parlato anche di Lorenzo Insigne (ormai suo assistito) e lo ha fatto in modo provocatorio ricordando qualche recente polemica, durante Napoli-Chievo.

«Il Napoli è pronto ad avere Insigne come capitano? Bisogna rispettare le persone nel bene e nel male, non si può amare una persona un giorno e odiarlo un altro giorno. Insigne è pronto per fare il capitano del Napoli, bisogna vedere se Napoli è pronta ad avere Insigne capitano».

Il ritorno di Balotelli in Italia

«Chi ha in testa un progetto importante, ambizioso, può fare un grande affare con Balotelli. Non vale più il discorso di aver paura del suo comportamento. Negli ultimi anni Mario ha dimostrato la sua maturità. Adesso parliamo di un vice-capitano della Nazionale. Siamo tornati alla normalità, dopo che qualcuno ha pensato di poter qualificarsi per il Mondiale senza Mario. In Italia non c’è un attaccante più forte di Balotelli. È un grande affare sia dal punto di vista tecnico, che dal punto di vista di un commercialista».

Balotelli al Napoli? Non lo so, bisogna chiedere ad Ancelotti. Quel che posso dire è che, escluso Insigne, non c’è nessuno forte come lui. Poi dipenderà da De Laurentiis, sarà lui a stabilire se vuole rinforzare la squadra o no». Poi sul palco il giornalista Pardo gli chiede: Balotelli a Napoli o a Roma? Lui risponde: «Siamo già qui…».

De Laurentiis

Proprio a proposito di De Laurentiis, ha detto: «Abbiamo un rapporto speciale. La nostra visione delle cose a volte è diversa, abbiamo occhiali diversi. Abbiamo chiuso poche operazioni, ma questo non vuol dire niente. Il Napoli è tornato grande solo grazie a lui, e se vuole vedermi io sono a disposizione».

Ancelotti

«Come facciamo a discutere il marchio Ancelotti? Il Napoli ha fatto un’ottima scelta. Se ha scelto Napoli, vuol dire che ha ancora tanti stimoli. E un grande allenatore, un allenatore che ha vinto tanto, è sempre una garanzia per i grandi calciatori».

ilnapolista © riproduzione riservata