Milik: «Peccato per lo scudetto, ma abbiamo quota 91 da raggiungere»

Milik: «Peccato per lo scudetto, ma abbiamo quota 91 da raggiungere»

Arkadiusz Milik, al termine della gara vinta contro la Samp, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Italia parlando del suo gol:

«Ho visto il portiere dov’era, avevo un po’ di spazio per girarmi, non c’ho pensato tantissimo e ho calciato con fiducia. È più bello partire titolari, ma sono molto contento per il gol. Sto bene fisicamente, mi sento felice, voglio giocare il più possibile, speriamo che il prossimo anno vada tutto bene. Peccato che il campionato sia ormai finito, ma ora per me c’è un’altra bella cosa, il mondiale, voglio fare bene con la Polonia. Prima però c’è il Crotone, vogliamo vincere l’ultima gara davanti al nostro pubblico, abbiamo ancora un record da raggiungere, toccare quota 91 punti».

Cosa pensi di Sarri?

«È un grande allenatore, vuole sempre vincere».

Pensi che rimarrà a Napoli?

«Non so, non chiedetelo a me».

E sui cori di oggi?

«È stato giusto sospendere la gara, è brutto sentire queste cose dal campo».

ilnapolista © riproduzione riservata