All’improvviso sta montando il tam-tam Ancelotti-Napoli

Le “avvisaglie” di Oracolo Rossonero, le conferme di Calcionapoli24 e di Carlo Alvino. Che spiega: «C’è l’accordo, due anni più opzione per il terzo».

All’improvviso sta montando il tam-tam Ancelotti-Napoli

Diverse conferme

Allora, in realtà tutto comincia il 5 maggio scorso. L’Oracolo Rossonero, sito di calciomercato tendenzialmente legato alle cose di casa-Milan, pubblica la notizia di una «trattativa avanzata» tra De Laurentiis e Ancelotti sulla panchina del Napoli. Non c’è grande movimento intorno a questa indiscrezione, in realtà. Il campionato era ancora vivo o tendenzialmente vivo, poi è andata com’è andata e arriviamo ad oggi. Quando, durante la mattinata, il sito Calcionapoli24 scrive praticamente le stesse cose. Anzi, vede e rilancia: «Ancelotti-De Laurentiis, accordo sulla parola. In settimana potrebbe arrivare la firma, il tecnico emiliano ha abbracciato il progetto-Napoli. Anche Giuntoli farebbe parte di questo nuovo ciclo».

Un fulmine a ciel (poco) sereno, che viene confermata dopo qualche ora da Carlo Alvino. Il giornalista-tifoso del Napoli, sul suo account Twitter e poi in un’intervista a CN24, conferma e amplia l’indiscrezione: «Primo incontro De Laurentiis-Ancelotti ad agosto scorso, in occasione dell’amichevole Bayern-Napoli. Poi, contatti continui nel corso dell’anno. Ad Ancelotti piace la rosa azzurra, il discorso tecnico è già avviato e Sarri ha fatto chiaramente intendere che considera chiuso il suo ciclo. L’ingaggio? I 10 milioni di una volta sono un ricordo, Ancelotti ha voglia di tornare in Italia e siamo su cifre più abbordabili. L’accordo sarebbe biennale, con opzione per la terza stagione. Sul mercato, di comune accordo, andrebbero via solo un paio di calciatori».

ilnapolista © riproduzione riservata