Basta un furto al Milan, e oplà: Caressa e Gazzetta vogliono il Var in Europa

In Italia sta sparendo nel silenzio dei media, poi basta il tuffo di Welbeck. La Gazzetta scrive che il Medioevo è finito da un pezzo

Basta un furto al Milan, e oplà: Caressa e Gazzetta vogliono il Var in Europa

Due pesi, due misure

Basta poco per ascoltare i giornalisti italiani reclamare a gran voce il Var. Basta che si giochi Arsenal-Milan di Europa League e che sullo 0-1 per i rossoneri il calciatore dei gunners Welbeck si tuffi in area e si procuri il rigore per l’1-1. Apriti cielo. Anche Fabio Caressa, sì Caressa, ha reclamato a gran voce il Var nelle coppe europee. E stamattina lo fa anche Sebastiano Vernazza sulla Gazzetta:

Il replay del non rigore va somministrato in dosi massicce alle anime belle dell’anti- Var, quelli che «il monitor a bordo campo interrompe le emozioni». Vogliamo credere che con la voce del varista nell’orecchio, e senza un addizionale in confusione, l’arbitro Eriksson non avrebbe fatto scempio dell’evidenza e la serata si sarebbe incamminata su altri sentieri. Siamo nel 2018, il Medioevo è finito da un pezzo, l’Uefa è pregata di accelerare l’introduzione della Var nelle coppe europee.

Anime belle che in Italia hanno nella Juventus il capofila e negli arbitri riottosi gli esecutori materiali. Piano piano, dolce dolce, stanno facendo sparire il Var in Serie A. Forse siamo stati distratti, ma – tranne rare eccezioni – non abbiamo letto editoriali indignati né ascoltato reprimende in tv.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Giulio Valerio Maggioriano 16 marzo 2018, 13:46

    Veramente Caressa ha sempre spinto per il Var.

    • 2 fuorigioco che forse vede solo Marotta. Col toro finita in goleada. A Crotone rigore x il Napoli non menzionato minimamente. Bologna koulibaly tocca con la gamba, poi no rigore Napoli ma finisce 3 a 1. Chievo Verona il fallo lo hai visto solo tu, vatti a rivedere il gol. Gli altri non li commento e quindi fingiamo che ci hanno regalato 3/4 punti. Ora vai a vedere gli episodi della giuve. P.s.a Bergamo col regolare di Hamsik non menzionato minimamente dalle TV.

      • E il bello è che ha pure il coraggio di mettersi Falcone e Borsellino come avatar.

    • Dici e fai quello che vuoi, ma lascia stare Falcone e Borsellino.
      Che c’entrano? Non ti viene meglio con Moggi e Bettega oppure con Agricola e Vialli?
      Di scelte ne avete tante.

  2. finchè il VAR non sarà chiamabile come jolly dalle singole squadre (una volta per tempo al massimo magari) non sarà davvero utile. Oggi l’arbitro ha ancora il potere di far finta di niente e indirizzare le partite.

    • No, quella del jolly sarebbe patetico. Perché il VAR sia utile basta che gli arbitri vengano chiamati a rispondere del loro operato a fine partita. Se non utilizzano il VAR nonostante sollecitazioni, vanno sanzionati. Senza bisogno di Jolly, che le squadre pensino a giocare.

  3. Ridicoli, quanto sono ridicoli in Italia, fanno come quando la zitella è maritata tutti ora la vogliono prima no era appestata… Inzaghi Lazio, rigore sacrosanto per la Lazio, becca beffa forse compromessa la Champions e lui dice “diplomatico” questo è lo sport puo capitare, io sono coerente sono contro il VAR. (lusinghe Juve) Mettiti nei panni dei tifosi laziali dopo queste dichiarazioni di Inzaghino, si Inzaghino perchè il vero Inzaghi calciatore era il fratello Filippo detto Pippo, autentico bomber d’area. Ora, Inzaghino subisce col Cagliari e invocava la moviola, parla a convenienza. Mo a Moviola è bona??? Tutti i nordagnòli dicono ora quando lo diciamo da un pezzo il Medioevo è finito da un pezzo… Ha ha ha ha ha ridicoli, quando dicevano il Medioevo VAR toglie emozioni, sembra la palla a nuoto……Solo Napoli ha le parole giuste per ogni cosa ributtante, ‘O purp se coc cu l’acqua soia” Caressa poi, fa come il tarallaro, “questa piscò e non è buona questa non piscò ed è buona” alla tavola rotonda. No caro Napolista, niente editoriali indignati, ne reprimende in TV toglie emozioni la direttiva ufficiale di questi. Lontano Napoli, fuori da Napoli un manipolo di inutili ignoranti. Ma il VAR “toglie emozioni” che genii.

  4. Il problema del var non è la tecnologia bensì chi la utilizza giudicando, a quanto pare, soggettivamente. Praticamente l’ arbitro anziché stare in campo, è chiuso in una stanza

  5. Non so la “Cazzetta dello sport” che mi rifiuto di leggere, ma a Sky l’unico che è veramente contrario al VAR è sempre stato M Mauro e un poco Bergomi. Gli altri caso mai dicono che è migliorabile, tra questi Caressa è tanti altri di sky.
    Basta ascoltare i primi secondi di questo video
    https://www.google.it/url?sa=t&source=web&rct=j&url=%23&ved=0ahUKEwjDvdKQufDZAhXJuxQKHXQAA-8QwqsBCDAwAw&usg=AOvVaw0VTJzWxrN8ZFOD4xbU2nov

  6. Fabio Milone 16 marzo 2018, 9:06

    Stavolta condivido al 100%, pero’, Gallo, questa scandalosa situazione (= gobbi protetti dal “non VAR”) cerchiamo di evidenziarla sempre, per esempio anche nell’articolo dove lei si unisce ai peana per il mostruoso 2018 della Gobbese – almeno sei punti rubacchiati di qua e di la proprio per lo scandalo del VAR; grazie che ci hanno sorpassato.

    • Probabilmente se il VAR fosse stato applicato con gli stessi criteri a tutti, anche il Napoli avrebbe 5-6 punti in meno.

      • 5 o 6. Non almeno 10.

      • Fabio Milone 16 marzo 2018, 14:44

        Potreste almeno evitare di scrivere il falso?
        Gia’ vi si mal sopporta solo per la presenza (non capisco cosa ci facciate su un blog Napolista) – almeno evitate falsita’, anche se mi rendo conto che siete troppo abituati all’inganno.

        • Purtroppo il Napolista ambisce ad attirare i commenti degli odiosi ladri in pigiama

        • Mi stai dicendo che il Napoli non ha mai ricevuto un episodio a favore quest’anno.

  7. La VAR e’ durata a stento il girone di andata, visto poi che danneggiava chi non deve essere toccata gli arbitri si sono ricordati di chi (veramente) comanda e sono tornati a fare quello che gli riesce meglio: burattini con occhi ed orecchie da mercante. Del resto, se abbiamo a che fare con uomini con 99% di sudditanza/malvolenza/favoritismo e 1% di umilta’ dove vogliamo andare???…se l’ECA fa pressione anche in Europa non c’è trippa per gatti, la VAR rimarra’ al palo…vedremo al mondiale cosa succedera’ ma temo un pericoloso parallelismo in Italia tra calcio e politica: non cambia mai niente….

    • Come si suol dire? non ti preoccupare, fatta la legge trovato l’inganno facile noo?? non c’è VAR che tenga. Accomodatevi Calvarese, Doveri, Banti, Orsato, Fabbri, Guida, Valeri, Irrati, Damato….al Napoli il VAR viene applicato, soprattutto fuoricasa, ai gol fanno il Test del DNA vedi Cagliari, vedi Bergamo, vedi Napoli-Milan, vedi Napoli-Spal. In Europa nelle Coppe ci sono arbitri di linea all’antica e questo è il risultato, quanti danni!!!! economici (pagati a vuoto) e sportivi. Se c’èra il VAR…..ora il VAR è buono, in Italiota leva ha ha ha ha “emozioni”il Medioevo no….ridicoli.

    • antonio lampitella 16 marzo 2018, 23:25

      Sulla Var stendiamo un velo pietoso.Sopportare Mauro e ke sue insulsagginie’ veramente dura.Voglio pero’ ribadire una cosa: il Napoli non e’ piu’ primo perche’ ha perso malamente in casa con la Roma ( credo giustamente) e pareggiato a Milano con l’Inter ( grazie alla ritrovata spocchia di Insigne) e la Juve non c’entra proprio niente.Quando capiremo che non e’ soltanto dalle critiche agli altri che si puo’ migliorare?credo mai purtroppo!!

Comments are closed.