Il mio giorno all’improvviso: Napoli-Roma 3-0, due gol in pochi minuti

Entro allo stadio San Paolo per la prima volta e c’è una punizione per il Napoli: tiro a effetto, allora si diceva così, e vantaggio. Poco dopo sarà 2-0.

Il mio giorno all’improvviso: Napoli-Roma 3-0, due gol in pochi minuti
Il Napoli della stagione 1979/80

Un esordio indimenticabile 

Il mio “giorno all’improvviso” è stato il 7 ottobre 1979: ho 9 anni e vado con mio padre e mio fratello più grande a vedere per la prima volta il Napoli al San Paolo. E’ il derby del sud e andiamo nei distinti (Papà li riteneva più sicuri della Curva).

A causa del traffico arriviamo a partita già iniziata da qualche minuto e salendo le scale vediamo che c’è già una punizione a favore del Napoli dal limite dell’area. Tra una marea di tifosi scorgo l’immagine abbagliante del verde del prato e la punizione (a giro? Sì ma all’epoca si diceva “ad effetto”) che batte il portiere della Roma. Il tempo di esultare e prendere posizione che il Napoli già raddoppia; altri  due minuti e la Roma resta in dieci per espulsione. Mamma mia!! È il mio battesimo al San Paolo, e che battesimo! In tre minuti ho già visto 2 gol del mio Napoli che alla fine vincerà 3-0. E l’innamoramento è diventato amore.

 

ilnapolista © riproduzione riservata