Ballardini: «Affrontiamo una squadra che gioca a memoria, non cambieremo atteggiamento»

Davide Ballardini, tecnico del Genoa, presenta la partita contro il Napoli in conferenza stampa: «Sarà una partita viva, stimolante, sono curioso di vedere il nostro approccio».

Ballardini: «Affrontiamo una squadra che gioca a memoria, non cambieremo atteggiamento»

In conferenza stampa

Il tecnico del Genoa, Davide Ballardini, presenta il match di domani sera contro il Napoli in conferenza stampa: «Ognuno avrà le sue difficoltà, sarà una partita complessa, sempre viva, per tanti motivi. Il Napoli gioca a memoria, si conosce da tanto tempo ed è collaudato. Il Genoa ha tanta serietà, buone qualità, sarà un test stimolante per noi. Affrontiamo la squadra più brava del campionato. Questo non vuol dire che sia la più forte».

Le scelte di formazione: «Taarabt e Rossi saranno convocati. Izzo e Veloso restano ancora fuori. Il primo sta per tornare in gruppo, per Miguel occorre qualche giorno in più. La squadra non cambierà, così come  l’atteggiamento: bisogna aver sempre la voglia di fare bene le due fasi di gioco. Sono curioso di vedere come imposteremo il match. Siamo bravi, ma ogni tanto non lo siamo abbastanza nella gestione della palla. In questo percorso di crescita, il Genoa deve cercare di non fermarsi mai, soprattutto nella ricerca della qualità in fase di possesso e nel condizionare gli avversari in fase passiva».

La lotta retrocessione secondo Ballardini: «Aperta, anzi apertissima. Siamo tutti agguerriti e molto motivati. Anche questo è uno stimolo in più, in vista di domani sera».

 

ilnapolista © riproduzione riservata