Milano Finanza: bilancio del Napoli, ricavi a 300 milioni grazie a Champions e plusvalenze

In crescita gli introiti da stadio e da diritti televisivi (19 e 142 milioni). Per il Napoli salgono anche i costi del personale (da 80 a 94 milioni).

Milano Finanza: bilancio del Napoli, ricavi a 300 milioni grazie a Champions e plusvalenze
Photo Matteo Ciambelli

L’articolo di Milano Finanza

In attesa della pubblicazione del bilancio ufficiale, il quotidiano economico Milano Finanza ha pubblicato le prime indiscrezioni sul rendimento economico del Napoli. Secondo ha chiuso l’esercizio 2016-2017 con un risultato netto positivo per 66 milioni di euro. Un risultato eccellente, se paragonato al rosso di 3,2 milioni registrato nell’ultimo bilancio.

L’utile è stato raggiunto grazie a un incremento del fatturato. Si parla di circa 300 milioni di euro, grazie ai proventi dalla partecipazione alla Champions League della scorsa stagioe e alle plusvalenze di mercato. Prima tra tutte, ovviamente, quella che ha portato Gonzalo Higuain alla Juventus. Sempre secondo il quotidiano MF,i le plusvalenze totali del Napoli sono state pari a 104 milioni di euro, mentre i proventi da diritti televisivi arrivano a 142 milioni di euro.

Altri dati provvisori: ricavi commerciali a 28,5 milioni e introiti da matchday a 19,8 milioni. Sale invece il costo del personale tesserato: da 80 milioni a 94.

Le auto d’epoca

Milano Finanza riporta anche alcune notizie in merito al bilancio della Filmauro, l’azienda della famiglia De Laurentiis che controlla direttamente il Napoli. E che è «entrata nell’attività di acquisto e gestione di automobili d’epoca e di lusso. De Laurentiis, in poco più di sei mesi ha già investito qualcosa come 8 milioni di euro per creare una scuderia che conta già 20 fuoriserie da collezione. Del resto l’impresario crede nelle potenzialità di crescita di questa nicchia di mercato, che su scala mondiale vale 1,2 miliardi di dollari».

ilnapolista © riproduzione riservata