VIDEO-Sarri: «Il mercato? Deciderà la società in base alle ambizioni che ha»

In conferenza stampa nel postpartita di Napoli-Verona: «La sosta? Una settimana intera non esiste in nessun altro sport. Per Albiol una contrattura».

VIDEO-Sarri: «Il mercato? Deciderà la società in base alle ambizioni che ha»
Maurizio Sarri Photo Matteo Ciambelli

In conferenza stampa

Maurizio Sarri in conferenza stampa nel postpartita di Napoli-Verona: «Noi leziosi? No, certe giocate in area sono necessarie per il Napoli. Gli uno-due fanno parte del nostro modo di essere, dobbiamo giocare necessariamente in velocità. Abbiamo fatto bene per continuità, lucidità e applicazione. Non era facile mantenere un certo ritmo sul risultato di 0-0, le mie indicazioni dell’intervallo sono andate in questa direzione».

Il mercato secondo Sarri: «Questa squadra è arrivata a un livello tecnico e tattico elevato, non è facile migliorarla. Non è facile prendere calciatori fatti per il Napoli, costerebbero cifre assurde. In ogni caso il mercato non rientra nei miei compiti. Deciderà la società in base alle ambizioni che ha, io non ho mai chiesto calciatori allenati già in passato. Sono state tutte scelte del club».

Albiol: «Aveva paura di stirarsi, ha preso un colpo al ginocchio nel primo tempo e poi appoggiando la gamba male è entrato in contrattura. Sembrerebbe non essere nulla di grave».

Sarri e la sosta: «Una settimana intera non esiste in nessun altro sport. Sarei più contento se fossimo stati fermi meno giorni, non ritengo queste tempistiche adatte a dei professionisti».

I progressi difensivi del Napoli: «Questa è una squadra che, l’anno scorso, subiva due gol a risultato già acquisito. Magari erano ininfluenti, però colpivano testa e mente. Siamo in netto miglioramento, ma dobbiamo continuare sul lungo».

 

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. francesco russo 7 gennaio 2018, 0:26

    Però Sarri (e spesso anche il napolista) dice una piccola bugia. È vero che i giocatori importanti di solito costano uno sproposito però, solo per fare un paio di esempi, kolarov è costato 5 milioni e Immobile una decina. Con giocatori di questo livello non saremmo forse stati più competitivi? Abbiamo speso più del doppio per tonelli e Maksimovic ?

  2. Però, santa pazienza, nà volta si gioca troppo, la volta dopo “una settimana intera di pausa non si dovrebbe fare”.
    Mister, si decida una buona volta, tanto più che calendario e pause valgono tanto per il Napoli quanto per qualsiasi altro club sia impegnato in più competizioni.

Comments are closed.