Il portiere Hope Solo (Usa femminile) ha accusato Blatter di molestie sessuali

Secondo il racconto della Solo al quotidiano portoghese Expresso e al Guardian, Blatter le avrebbe palpeggiato il sedere prima di una premiazione.

Il portiere Hope Solo (Usa femminile) ha accusato Blatter di molestie sessuali

L’intervista a un quotidiano portoghese

Lo scandalo hot che ha investito il mondo del cinema (da Asia Argento a Kevin Spacey) si allarga al calcio. Hope Solo, portiere della Nazionale americana di calcio femminile, ha accusato di molestie l’ex presidente della Fifa Sepp Blatter. Secondo la giocatrice di Richland (stato di Washington), il dirigente svizzero le avrebbe palpeggiato il sedere pochi secondi prima che salisse sul palco per presenziare alla cerimonia del Pallone d’Oro 2012. La sua confessione è stata raccolta dal quotidiano portoghese Expresso in un’intervista.

Altre dichiarazioni di Solo sono state rilasciate al Guardian: «Ero sotto shock e completamente spiazzata. (…) Dovevo assegnare alla mia compagna di squadra il più importante premio della sua carriera, perciò spostai completamente la mia attenzione su Abby». Per Abby, la solo fa riferimento a Abby Wambach, quell’anno vincitrice del premio femminile. Ha aggiunto anche che, ripercorrendo la sua carriera, si è resa conto di come le molestie sessuali siano un proble «dilagante» nel mondo del calcio femminile.

Blatter ha replicato alle accuse attraverso un suo portavoce, definendole «ridicole». Ricordiamo che il dirigente svizzero (oggi 81enne, quindi 77enne all’epoca dei fatti) è stato riconosciuto colpevole, nel 2015, di violazione del codice etico della Fifa. Inoltre è stato sospeso per otto anni da qualsiasi carica per gestione fraudolenta e appropriazione indebita.

 

ilnapolista © riproduzione riservata