Per Sky e Tuttosport, l’esclusione di Higuain dall’Argentina «è consuetudine»

In realtà, nel 2015 e nel 2016 Higuain era reduce dalle esperienze in Copa America, e quindi da una preparazione “mutilata”.

Per Sky e Tuttosport, l’esclusione di Higuain dall’Argentina «è consuetudine»

Trattare una notizia

Ieri è successa una cosa abbastanza rilevante nella geografia del calcio mondiale. Il commissario tecnico dell’Argentina, Jorge Sampaoli, non ha convocato Gonzalo Higuain per due partite di qualificazione Mondiale. La cosa aumenta il suo impatto narrativo se guardi la classifica del girone unico sudamericano che conduce a Russia 2018: la Seleccion è quinta, è a rischio eliminazione o comunque dovrà sudarsi fino alla fine il pass per la kermesse iridata. Dunque, si presume che per queste due partite (contro Uruguay e Venezuela) il nuovo ct abbia scelto i migliori. Di conseguenza, tra questi “migliori”, ha preferito Icardi a Higuain.

Una cosa, ripetiamo, abbastanza rilevante. Che i media hanno trattato in un certo modo. Per esempio c’è la Gazzetta dello Sport, che apre la prima pagina con “Gli ammutinati del mercato”, ma dedica il taglio alto a questa vicenda. Titolo forte: “Icardi scalza Higuain”. Sottotitolo: “Argentina, il sorpasso di Maurito. Sampaoli lo preferisce al Pipita”. Un trattamento della notizia che rientra nella definizione di “mondo normale”, perché la cosa non è decisiva, ma discretamente importante. Nel pezzo all’interno, Matteo Brega scrive: «Sampaoli mette Icardi davanti a Higuain nella gerarchia: se Mauro farà bene,sarà sfida aperta nella nostra A per la maglia da titolare con Gonzalo».

Un altro metodo

La Gazzetta rappresenta, oggi, il media stat virtus. Perché da una parte c’è il Clarin, di cui il Napolista ha scritto ieri (qui): gli argentini non fanno molto testo nella narrazione di Higuain, diciamo che sono rimasti abbastanza scottati da alcune sue prestazioni in Nazionale. Dall’altra parte, però, c’è un altro estremo. Quello rappresentato da Sky e Tuttosport, che fanno rientrare la cosa nell’ambito della consuetudine. Ieri, subito dopo l’ufficialità della lista di Sampaoli, la tv satellitare ha parlato di «una consuetudine che si rinnova da diversi anni, Higuain ha sempre saltato le prime partite stagionali dell’Argentina. Del resto, il Pipita ha una fisicità che non gli consente di entrare in forma con la stessa velocità dei compagni».

Anche Tuttosport abbraccia questa versione, con un box a pagina 5 (molto meno di un terzo di pagina) in cui scrive: «Ma non si dispera neppure il Pipita perché l’esclusione all’inizio di una nuova stagione non è una novità: anche l’anno scorso l’allora ct Edgardo Bauza non lo chiamò su richiesta dello stesso Higuain che rimase al servizio di Allegri per accelerare l’inserimento nella Juventus. Ma pure nel 2015 il ct Tata Martino lo escluse dalle convocazioni di settembre e ottobre».

Higuain

Sia Sky che Tuttosport dimenticano però che nel 2015 e nel 2016 l’Argentina (e quindi Higuain) erano reduci dal percorso in Copa America. Nel 2014 fu la volta del Mondiale, ma Higuain c’era – era la prima convocadoria di Tata Martino. Insomma, c’è differenza tra una preparazione intera e un mezzo ritiro dopo un torneo estivo importante. Sky e Tuttosport l’hanno “dimenticato”, semplicemente. Il loro discorso avrebbe avuto senso nelle ultime due estati. Per quanto riguarda questa che volge al termine, abbiamo qualche dubbio.

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI
  • Venio Vanni

    Se la D’Amico piange dopo Cardiff é ovvio che Sky tratti le notizie in questo modo…

  • Paco2020

    Difficile che Higuain possa rientrare in nazionale. Gli Argentini non hanno dimenticato gli errori. E poi s’è visto anche nella finale di Champions: nelle sfide che contano gli manca la grinta.