Sconcerti si giustifica su Ronaldo in panchina (e si aggrappa a una parentesi)

«Un paradosso per esaltare l’importanza di Mandzukic e la portata della rivoluzione bianconera, con Ronaldo che potrebbe sostituire solo Higuain o Dybala».

Sconcerti si giustifica su Ronaldo in panchina (e si aggrappa a una parentesi)

Il ruolo di Mandzukic

Il ritorno di Mario Sconcerti. Non nel senso letterale del termine, non era mai andato via, ma nel senso di tornare a parlare di Cristiano Ronaldo. Di Ronaldo in panchina, così come inequivocabilmente scritto qualche tempo fa. Prima di Cardiff, ovviamente. Prima di una partita che, in qualche modo, ha mostrato al mondo l’assurdità di questa teoria.

La “giustificazione” dell’editorialista del Corsera arriva proprio dalle colonne del quotidiano milanese. Sconcerti scrive e parla di una frase tra parentesi che conteneva «una provocazione e una considerazione tecnica generale». Il discorso era «di qualità tattiche, non individuali». E si riferiva a Mario Mandzukic.

Il croato, nella Juventus, agirebbe da centrocampista. E mostra uno spirito di sacrificio che Ronaldo non possiede. «Mandzukic è il punto di equilibrio di tutta la squadra, in quanto sostituisce Pogba con la stessa fisicità nella stessa zona del campo». Passi pure per questa visione delle cose, che potrebbe anche essere (lontanamente) condivisibile. È il punto di dopo a chiarire, ove mai ce ne fosse ancora bisogno, il fatto che questa idea rappresenti una follia: «A Ronaldo non interesserebbe fare il centrocampista. Vorrebbe sostituire uno tra Dybala e Higuain, ma a questo punto l’argomento diventa diverso». In sostanza, per Sconcerti, l’unica possibilità “tattica” con Ronaldo alla Juve sarebbe che Ronaldo sostituisse uno dei due argentini. Solo che lui non sarebbe d’accordo. Solo lui, però. Chiediamo ai tifosi juventini quanti farebbero (o soprattutto avrebbero fatto, l’altro ieri sera) uno scambio alla pari.

Rivoluzione

Sconcerti si dice anche «meravigliato» dalla diversità tattica della nuova Juventus. Una squadra «che si regge su un equilibrio leggero, fragile, che non ammette altro da cambiamenti minimi. Ronaldo non sarebbe un cambiamento minimo». Anzi, Sconcerti rilancia: «La Juve con il portoghese sarebbe diversa, forse migliore. Ma altra. Non questa che ha già fatto un po’ di storia del calcio. Il mio dubbio era che foste voi a non aver capito l’importanza di Mandzukic o della rivoluzione portata dalla Juventus. Mi sono aiutato con un paradosso».

Quindi, giusto per essere chiari: Sconcerti, per questa Juventus che ha fatto la storia, ha pensato di utilizzare un paradosso personale in cui immagina che la nuova veste tattica pensata da Allegri valga più di Ronaldo. Cioè di un calciatore che, negli ultimi 365 giorni, ha vinto tutte le competizioni cui ha partecipato meno la Copa del Rey. In questa lista compaiono un Europeo – col Portogallo – e due Champions. Ah, dimenticavamo: tra questo calciatore e Dybala e Higuain la scelta diventa complicata. Tutto a posto. Ora si è spiegato.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Levateglie er vino (cit.)

  2. La toppa è peggio del buco.
    E poi, esistono ancora persone che danno credito a questi sepolcri imbiancati?

  3. Gino Di Costanzo Pitture 5 giugno 2017, 17:57

    Sconcerti è già in pensione, ma non l’ha detto a nessuno…

  4. E basta ! sono 50 anni che spara caxxate.ma puo mai essere che non c è nessuno che possa sostituirlo.perlomeno in televisione .É contro le leggi della natura .la cosa che mi fa più incaxxare è che lo pago anche io con il canone.

  5. Luigi Ferrara 5 giugno 2017, 14:53

    Nemmeno io ai tempi dell’università avrei saputo arrampicarmi sugli specchi come ho visto fare al povero Sconcerti l’altra sera. Avrei avuto quasi un moto di pietà se non fosse stato per il travaso di bile sul finale del suo intervento riparatore(?); ha detto infatti che siamo stati noi a non arrivare al suo sublime concetto.

  6. Mi chiedo perché sprecare tante energie dietro alle logorroiche e nonsense elucubrazioni di uno spompato Cossiga del giornalismo sportivo

  7. Massimiliano Pontrelli 5 giugno 2017, 12:28

    Quando la toppa è peggio del buco. Che ci stia prendendo in giro?

  8. Marco Dambra 5 giugno 2017, 12:25

    Diciamo che la toppa è stata peggiore del buco… la realtà è che CR7 non è più quello di una volta, quando era capace di superare mezza squadra in velocità e/o in dribbling, gli anni passano anche per uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi che ora ha 32 anni e gioca a grandi livelli da quando ne aveva 17, oggi è diventato un eccellente uomo d’area di rigore. Sicuramente molto più forte di Higuain.

  9. L’importantissima importanza di Mandzukic (sapete com’è, il primo cambio di ruolo di un giocatore della storia va evidenziato) e la rivoluzione portata dagli scoloriti (prima squadra della terra a cambiare ruolo ad un giocatore). Sconcerti, ma se ti limitassi a stare zitto invece di continuare a confermarci ciò che già pensiamo di te?

  10. Antonella Capaldo 5 giugno 2017, 12:11

    quindi, se capisco bene, se Ronaldo andasse alla juve non saprebbero che farne?
    ma faciteme ‘o piacere!!!!!

  11. qualcuno sa dirmi come si riproduce, per iscritto, il suono dei polpastrelli e delle mani che scivolano su uno o più specchi????

  12. Alberto De Rosa 5 giugno 2017, 11:04

    Agghiacciandeeeeeeee…Ormai è cotto

  13. Fabio Milone 5 giugno 2017, 10:58

    Io sto ancora aspettando che Sconcerti chiarisca il significato di “gigante improprio”.

    • Mah, io ricordo il termine “improprio” usato ai tempi da Clinton in una circostanza particolare, non so se abbia qualche attinenza

  14. Io quando lessi l’articolo mi era chiaro che parlasse di tattica. Discutibile comunque lo stesso perchè è lampante che ronaldo non farebbe l’esterno che “si fa la fascia” e infatti gioca da centravanti da qualche anno. Tra l’altro nel leggere quell’articolo mi chiedevo pure come un giornalista espertissimo come Sconcerti potesse infilarsi in un sicuro e tragicomico fraintendimento. Bastava scrivere che Ronaldo non era difficilmente integrabile con lo schema della squadra nel ruolo di ala e che l’unico ruolo possibile fosse per lui era quella di dybala o al limite di Higuain. Ma scrivere che Ronaldo farebbe la panchina era ovviamente ridicolo.

  15. dino ricciardi 5 giugno 2017, 10:51

    ”La Juve ha i migliori d’Europa, temo che Cristiano Ronaldo a Torino farebbe o il tornante o la riserva” .

    Io leggo che Ronaldo in questa Juve può prendere il posto del tornante (Mandzukic) oppure si accomoda in panchina.
    Si deduce che Cr7 non può giocare al posto di HIguain o Dybala.
    Che bel mestiere il giornalista,si puo dire tutto e il contrario di tutto e ti pagano pure….

  16. adesso ritrattano, la faccia di Vialli “il real non fa paura non vedo problemi per la juve” non aveva prezzo… vabbe dai ha detto vialli che “la juve non perde impara” ahhahaahha mitici

  17. MANCA LA GIUSTIFICAZIONE PER “DYBALA GIOCA A CALCIO MEGLIO DI MESSI” giuro che l ha detto… non vi sto percu.lando

  18. muaaahahahah posa il fiasco, vogliamo dire la veritá ???? e diciamola su:
    BUFFON PALLONE D ORO
    BONUCCI É PIU FORTE DI BARESI
    DANI ALVES SUI LIVELLI DI BARCELLONA
    CUADRADO MIGLIOR ESTERNO DEL MONDO
    DYBALA ARCHIVIA L ERA MESSI
    HIGUAIN IL PIU FORTE 9 AL MONDO RONALDO FAREBBE IL TORNANTE O PANCHINA NELLE JUVE

    queste cose non le ho mica sognate queste le hanno dette i vari Sconcerti, Vialli, Marocchi, Brio, Caressa e compagnia cantante , tutti servi della Fiat e della juve (che lo ricordiamo possiede partecipazioni in 29 testate giornalistiche diverse e un giornale di proprietá come la stampa di torino per non dire di tuttosport)

    Questa é la sconfitta anche di tutti i giornalisti che la BBC é impenetrabile etc etc e invece la storia é che il Monaco e il Siviglia o il Porto non sono avversarie serie per chi vuole vincere la champions e che il barcellona é a fine ciclo, l unico avvesario forte gliene ha messi 4!

    Saranno complotti o meno teorie o meno ma intanto in italia leoni in Europa…c….
    non sto dicendo che la juve deve fare il TRIPLETE ma puo´ anche fare doppietta vincendo CHAMPIONS E CAMPIONATO ma guarda caso quello che manca é sempre il trofeo europeo….

    SULLE GUFATE:
    INTER BEER SHEVA PERDENTI CARTONATI, SUPERGA VOLA TORINO, FIORENTINA VIOLA DI ME…, ROMANI LADRONI ROSICONI, VESUVIO LAVALI COL FUOCO e poi si doveva simpatizzare per la juve??????????????????
    e tralasciamo il discorso CINGHIALO higuain, raga ho goduto a SPRUZZO

  19. Gianfranco Staiano 5 giugno 2017, 10:37

    La storia: Eto che fa il terzino sinistro in un triplete vinto, Graziani che fa tutta la fascia in un mondiale vinto. ridicolo.

  20. Gente pagata profumatamente per dire cose senza senso

  21. Ciccio Bomba 5 giugno 2017, 10:07

    ma un giornalista che dice “con ronaldo sarebbe una juve diversa, forse migliore” a cosa serve? non aggiunge nulla. dice tutto e il contrario di tutto. “con milik forse il napoli vinceva lo scudetto, o forse no. di certo sarebbe stato un napoli diverso.” visto? posso farlo anche io

  22. Certe persone dovrebbero capire quando è il momento di ritirarsi. Ci sono così tante belle spiagge, dico io… Con tutti i soldi che avrà

  23. Ci sta. Sono stato frettoloso a giudicare sconcertante Sconcerti, ma la sua spiegazione ha completamente ripristinato la mia stima in lui.

Comments are closed.