MIlik: «Accetto la decisione del Napoli, anche se avrei voluto disputare gli Europei U21»

Milik a Sportowefakty: «Il club era nel suo diritto quando ha scelto di rifiutarmi la partecipazione a un torneo che non appartiene al calendario Fifa».

MIlik: «Accetto la decisione del Napoli, anche se avrei voluto disputare gli Europei U21»
Milik e Zielinski con la maglia della Polonia

Intervista riportata da Sportowefakty

Arek Milik sul Napoli e gli Europei Under 21. L’attaccante polacco in forza agli azzurri ha commentato per la prima volta la decisione del club partenopeo di non concedere (a lui e a Zielinski) la partecipazione all’Europeo Under 21. La kermesse continentale, che inizierà tra due settimane, non appartiene infatti al calendario Fifa. Quindi, i club possono rifiutare di concedere i propri calciatori ai commissari tecnici.

Lo riconosce lo stesso Milik in un’intervista a Sportowefakty: «Abbiamo parlato con il club, in maniera cordiale. L’Europeo Under 21 non appartiene al calendario Fifa, quindi il Napoli era pienamente nel suo diritto quando ha deciso di prendere questa posizione. Rispettiamo questa scelta, è difficile accettarla ma questi sono i fatti».

A parziale “discolpa” del Napoli, Milik riconosce i termini particolari della sua condizione fidica: «Il club ha sicuramente preso in considerazione la mia necessità di lavoro. Ho bisogno di partecipare all’intero ritiro precampionato, che inizia il 3 luglio. Però mi sarebbe piaciuto partecipare a questo torneo».

ilnapolista © riproduzione riservata