Milik: «Grande Napoli anche senza di me, ho la preparazione per recuperare»

Arek Milik parla di se stesso e del Napoli in un’intervista a Dziendobry: «Mi sento arricchito dopo l’infortunio, mi ha fatto capire molte cose».

Milik: «Grande Napoli anche senza di me, ho la preparazione per recuperare»

L’intervista a Dziendobry

Arek Milik parla di Napoli in un’intervista a Dziendobry . Di una stagione sfortunata, iniziata coi migliori auspici e poi “persa” a causa dell’infortunio. Ma ora c’è la possibilità, anzi la responsabilità di ripartire. «È stato difficile rimanere ai box, la squadra è stata grande anche senza di me. Mertens ha realizzato 30 gol, io ho la preparazione a Dimaro davanti ame per recuperare. Pressioni di De Laurentiis perché io giocassi da titolare? Alla fine decide comunque mister Sarri, che ci vede tutti i giorni in allenamento».

L’infortunio e il recupero: «Il momento dell’incidente è stato brutto, io mi sono affidato completamente allo staff medico del Napoli, ringrazio davvero tutti coloro che hanno contribuito al mio recupero. Da parte mia non c’è stata fretta per rientrare e rischiare, ora non so se sono pronto a giocare una partita per intero. Cresco ad ogni allenamento, la mia condizione sta migliorando. Dal punto di vista mentale e interiore mi sento arricchito da questa esperienza. L’infortunio mi ha fatto capire molte cose».

Milik è il calciatore più costoso nella storia del calcio polacco: «Non ho sentito questa pressione, se il Napoli ha pagato una grossa cifra per me ci sarà un motivo. Questo, però, non deve farmi montare la testa».

 

 

ilnapolista © riproduzione riservata